L’ultima tentazione

Appressati allo specchio
disse
e guarda
la natura del mondo

ed io vidi le tenebre infittirsi
il manto delle cose farsi soglia
brulicare di voci, le mie ossa
sparire nella polvere
e me stessa…

fui lampo e tuono e mille vite implose
risucchiate nel vortice del Tempo…
Urlante e scisso
nel furore dei draghi nacqui ancora
li attesi tutti e tutti
li sconfissi

e solo quando accolsi il mio segreto
e la fine di dio
rifulse la sua Luce a darmi il nome:
nel mistero lo udii
fu battesimo e sale e fuoco e vento
in ogni mio frammento vibrò il suono
nello scandire l’ultima promessa…
Chi percorre le strade della notte
incrociando discepoli e destini
ha soltanto il silenzio sulle labbra.

La saggezza è illusoria
disse
e quindi
càlati nelle viscere del mondo.

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’ultima tentazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...