Archivi del giorno: venerdì, 1 aprile 2011

Da vaghezza a contezza

a Lettere d’estate quando imparai le lucciole nell’erba bambina scarmigliata sulla collina tremula di luci in che senso – mi dico – questi versi sarebbero poesia? E no bisogna inabissarsi nella carne giungere dove non esiste il dove. Era un … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti