Archivi del mese: dicembre 2011

Ottomilasettecentosessantesima ora

chiuderà i giorni del passato recente nel lampo d’una veglia forse l’ultima in fondo allo schedario — un profumo di neve nella stanza — immagino un destino che assomiglia a frutti di lunaria pagati alla dogana della mente là dove … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato | 20 commenti

su VDBD

L’albero del futuro

Pubblicato in Senza categoria | 6 commenti

Puntatori

Desinenze imperfette congetture delle cose intangibili e sornione biforcazioni audaci di radici e di rami ostentazioni di per ricucire il cielo a questa sfera di valori sommari le toppe d’una festa edulcorata zenzero e cinnamomo sulla pece era prevista l’ora … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | 26 commenti

Buone feste!

Mi permetterò la distrazione oggi e domani e un sogno di quand’ero già nel Tutto così che mi sorprendano le voci di quel tempo che di galassie e soli ardeva e illuminava la mia mente farò in modo di stare … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato | 31 commenti

invito alla lettura di:

. Quando gli auguri sono scomodi . * su Neobar, il bellissimo blog di Abele Longo .

Pubblicato in Senza categoria | 14 commenti

Il matto della casa in fondo al vicolo

sono le quattro, ancora è notte e lui cammina a squarciagola bambino incanutito e incomprensibile si rivolge ai camini e alle girandole berretto scivolato sulla nuca la camicia sgargiante quando lo coglie il sole nella piazza ha fatto il pieno … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | 35 commenti

per esserci, malgrado tutto

ultimo tentativo dopo non so quante improvvise sconnessioni. velocemente, solo un rimando: https://ancorapoesia.wordpress.com/2010/12/29/io-strada-e-viandante/ e un grazie infinito a tutti cri

Pubblicato in riproposte | 10 commenti

una poesia e un grazie

di cuore a tutti. Ieri mattina sono saltate linee telefoniche e adsl in seguito a un forte temporale. Oggi mi sono connessa tramite una chiavetta ma non riesco a fare visita ai vostri blog, e mi mancate tanto. Vorrei poter … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato | 17 commenti

Libri in sosta protratta

Leggo soltanto qualche rigo e chiudo ma so che il tempo ha diradato il battere l’orologio sul muro quasi tace li amavo tutti li amo ancora i rimandi all’intelletto ragionevoli assunti o le futilità segnate ai bordi compresi i tratti … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 35 commenti

Leggendo “Andenken”

“La fiumana sfocia. Ma toglie e dà Memoria il mare, E l’amore anche affissa assidui occhi. Ma ciò che resta fondano i poeti” (Friedrich Hölderlin) _ Da una riva d’alghe cresciute a grappoli piedi nell’acqua il tonfo, immagini cadute di … Continua a leggere

Pubblicato in riproposte | 37 commenti

Da “Le Braci”

di Sándor Márai, (scritto nel 1942): “Non ho potere né armi da contrapporre alla nostra epoca e al mondo se non quelli della scrittura. Si tagliano a pezzi i paesi per poi ricucirli in maniera diversa, si violano gli accordi, … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | 17 commenti

Questo è

sul margine d’inverno alle pendici del ritorno investe il suo contrarsi nelle brine l’ultimo rosso d’acero d’un soffio ho voce screpolata se mi fermo _________brucio di fiori in gola nei titoli di coda passano le ricette del dottore dice che … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | 26 commenti

Kairos, afferrare l’attimo… Soprattutto quando Kronos volge al suo finire.

Quando scriviamo di sentimenti ed emozioni siamo parte di una fila interminabile di esseri umani, ciascuno alla ricerca di una figura amorevole corrispondente. Forse bisogna morire per compiere la ri-composizione del sé, morire alla speranza che l’altro/a possa completarci. La … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato | 37 commenti