Prima della fine del mondo

Quello della fantascienza era un mondo che mi affascinava da ragazza, e che ancora mi ispira. Si possono fare mille congetture e deduzioni relative alle moderne scoperte della scienza in generale, e della fisica quantistica in particolare.
Nella casa degli astri, ovvero nel blog di Mauro Antonio Miglieruolo, un ottimo scrittore di fantascienza, ma forse sarebbe più giusto dire metascienza, sono coinvolta in una sua iniziativa a sorpresa. Qui

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Prima della fine del mondo

  1. usignolamimma ha detto:

    “Ripetere al guardiano della vita: sono infinite volte…”: poesia cosciente delle infinite possibilità del sè, sempre rampollante. Le “tarme” non possono consumare tanta poesia, soltanto renderla un ricamo trasparente sull’oltre. Bello il tuo sommesso dire queste parole all’orecchio del lettore e ascoltatore.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.