Archivi del giorno: mercoledì, 30 maggio 2012

Da qui a

. Sfiorando con le dita il vetro come se fosse un viso. Dall’altra parte il mondo impallidiva e diventava sempre più irreale. Ai figli ho da rispondere del tempo che si protrae a voi di queste pagine stilate spero mi … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | 30 commenti