Da qui a

.

Sfiorando con le dita il vetro
come se fosse un viso.
Dall’altra parte il mondo impallidiva
e diventava sempre più irreale.

Ai figli ho da rispondere del tempo
che si protrae
a voi di queste pagine stilate

spero mi si perdoni il poco stare
il troppo dire.

Disancoro dal giorno la mia sera
mi basterà una lucciola per faro

e se riapprodo
che sia mentre l’estate

.

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie. Contrassegna il permalink.

30 risposte a Da qui a

  1. Elisabetta Maltese ha detto:

    Uh, che bella, Cristina!
    Ti leggo sempre anche se non lascio traccia, ma quel riapprodo mentre l’estate mi ha fermata. Ma con i tuoi versi è così.

    e.

    Mi piace

  2. Q. ha detto:

    Sono d’accordo: quel “mentre l’estate” ha fermato anche me – benchè già un avvertimento avvertisse dal titolo… Poi, però, li si considera meglio quei due versi finali. E spiegano esaustivamente.
    Un caro saluto, Cristina!

    Mi piace

  3. domenica luise ha detto:

    Che immagini bellissime vai creando, Cristina, sempre più aderenti alle poesie e ai tuoi vari stati d’animo. L’estate, per i poeti, dura sempre, coi suoi colori e ardori. E sotto le immagini ce ne sono altre e dentro le altre altre ancora ed ognuna è una scheggia che chiede di vivere proprio come sotto le parole ci sono altre parole e dentro le altre parole altre ancora, ma nella roccia incandescente profonda c’è il silenzio generatore della fonte.

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      Mimma, ii colori sono come le parole, almeno per quanto mi riguarda, si sistemano da soli.
      Un continuo gioco di specchi, un rincorrersi alla Escher, su piani dimensionali sconosciuti a noi stessi.
      In questa roccia incandescente, come dici tu, forse quel silenzio è generatore di poesia.
      grazie.

      Mi piace

  4. pieramariachessa ha detto:

    Semplicemente bella, tanta armonia in questi versi che vanno così in profondità.
    Per fortuna “il tempo si è protratto”, come avremmo fatto altrimenti?
    Ciao, Cri, un abbraccio.
    Piera

    Mi piace

  5. albafucens ha detto:

    parole che sfiorano l’anima, la permeano e accarezzano
    sono come musica…

    Mi piace

  6. massimobotturi ha detto:

    ai figli hai da rispondere che di qua dal vetro è tutto un mondo ancora

    Mi piace

  7. TADS ha detto:

    bei versi,
    intendi “estate” stagione oppure “estate” stato d’animo, accezione ascetica?

    TADS

    Mi piace

  8. maria d'ambra ha detto:

    Cara Cri, magari il trucco è in quel disancorare dal giorno la sera ricreando il tempo stesso in nuove prospettive… ma del tuo vagabondare rimane traccia nel quotidiano intreccio di parole che ci lasci, anch’esse libere, in continuo mutamento, senza ormeggio…

    Mi piace

  9. carmen ha detto:

    Che sia mentre l’estate nei suoi veli accoglie anime temprate dai mille microcosmi della vita, per illuminarne ancora passi e passi…
    E dunque, buon cammino… lunghissimo!
    Car

    Mi piace

  10. Gloria Baldazzi ha detto:

    mi ha colpito “dall’altra parte il mondo impallidiva e diventava sempre più irreale”. Brava
    Gloria Baldazzi

    Mi piace

  11. stefano re ha detto:

    Bella, davvero bella.
    Stefano

    Mi piace

  12. theallamente ha detto:

    … ma è un lungo viaggio…

    baci

    Mi piace

  13. elina ha detto:

    l’apparire sfocato per guardare “oltre” il tempo,l’ora, perfino le incertezze e i legami concreti per “approdare” …ancora

    un saluto
    elina

    Mi piace

  14. aitanblog ha detto:

    E’ bello stare un po’ lontano dai blog e riapprodare tra questi versi Qui.

    Mi piace

  15. cristina bove ha detto:

    è bello rivederti Qui…
    🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...