Ai miei figli

DSC03606

Che c’eravate da sempre
questo mi viene         e il tempo
s’affanna a dare i numeri
siamo nel cuore dello stesso sogno
eterno__non ne sappiamo molto
i visi che li vedo trasformarsi
eppure sempre voi
le storie che vi passano col vento
e io con voi

forse siamo un composito elemento
un fiore a capolini e nessun centro
ma vi ringrazio d’essere passati
da questo corpo e averci fatto il nido
anche per poco
anche se andate sparsi in altre storie
siamo lo stesso polline di cielo

non ci sorprenderanno le stagioni
apparenti                      questa vita
ci ha regalato la necessità e l’appiglio
al filo che sorregge ogni esistenza
un ricamo di giorni
e l’immortalità dei nostri soli

a insegnarmi l’amore
voi

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in figli e nipoti, poesie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

28 risposte a Ai miei figli

  1. Abele Longo ha detto:

    “forse siamo un composito elemento
    un fiore a capolini e nessun centro
    ma vi ringrazio d’essere passati
    da questo corpo e averci fatto il nido
    anche per poco
    anche se andate sparsi in altre storie
    siamo lo stesso polline di cielo”

    un manifesto di vita, una profonda verita’: restiamo molecole autonome e stesso polline di cielo.

    abele

    Mi piace

  2. domenica luise ha detto:

    Che bella, espressiva e intensa poesia di amore materno robusto e contemporaneamente struggente, e anche quant’è bella la fotografia dei tuoi virgulti. Citerei anch’io, come punto culminante di questa poesia, i versi riportati da Abele qui sopra: dalla tua maternità alla maternità universale di tutte le madri della storia che hanno amato i propri figli senza sapere come dirlo.

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      che bella cosa hai detto, Mimma: nell’esperienza della maternità umana è racchiusa tutta l’esperienza della maternità universale!
      è anche una struggente sensazione di molteplicità del sentire, che non ha pari in altre esperienze umane.
      nel mio essere madre è compreso ogni essere madre.
      in quanto a figli, poi, siamo tutti figli di quella misteriosa matrice da cui si origina ogni cosa…
      grazie di cuore e un abbraccio.

      Mi piace

  3. infranotturna ha detto:

    belli!
    (i versi)
    (anche i ragazzi, diciamolo…)
    🙂
    baci!

    Mi piace

  4. falconieredelbosco ha detto:

    passo di rado ultimamente ma ogni volta ciò che leggo mi piace.

    Mi piace

  5. cheneps ha detto:

    Tre volte bella, vibrante di misticismo…materno. Come mamma, mi ci sento dentro.
    ciao

    franca

    Mi piace

  6. carmen ha detto:

    Bellissima! quante espressioni di affetto materno, poetico però!!!
    bacicar.

    Mi piace

  7. massimobotturi ha detto:

    c’eravate da sempre
    è una delle cose più belle che si possano dire, scrivere

    Mi piace

  8. annitapozzani ha detto:

    Una dedica stupenda! Una meraviglia!

    Mi piace

  9. Anonimo ha detto:

    CRI! Riesci a farmi venire il groppo in gola! Devono essere molto fieri della loro mamma i tuoi bellissimi figli!!
    Giovanna G.

    Mi piace

  10. fattorina1 ha detto:

    E’ bellissima questa poesia, ricca di grazia e di sentimento senza essere sentimentale. Lo struggente amore per i figli diventa ascesa verso la nostra parte migliore, dono per insegnarci ad amare.

    Mi piace

  11. Bello leggerla Cristina. Mi ha dato come un senso di pace, di riposo, c’è tanto senso di rispetto per la vera libertà in questi tuoi versi, e sì, siete madre e figli, ma anche poi fratelli e la poesia diviene qualcosa in cui riconoscersi. Grazie per averci regalato anche la foto, sono adulti eppure quella foto li contiene in tutte le età, e che sorrisi…

    Ciao Cristi!

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      sì, Doris, è questo lo spirito di questi versi.
      Ne hai individuato il senso di libertà che li ispira, anche il rispetto e la riconoscenza che ho per loro, i miei splendidi figli (commovente la tua considerazione: “quella foto li contiene in tutte le età”).
      Sono felice che i miei versi ti abbiano trasmesso un senso di pace, madre anche tu e con lo stesso sentire.
      Grazie.
      ciao 🙂

      Mi piace

  12. pieramariachessa ha detto:

    Bella e speciale questa tua, e non può essere altrimenti, non solo per la capacità di disegnare con la parola immagini e suggestioni ma per quella spinta incontrollabile che viene dall’interno quando si parla dei propri figli.
    Ciao, Cri, un abbraccio.
    Piera

    Mi piace

  13. Pingback: Ai miei figli di Cristina Bove | miglieruolo

  14. ludmillarte ha detto:

    come ho appena scritto da mam, questi versi nella mia lettura sono stati brividi che si rincorrono. è stupenda. (caspita Cri, quattro figliiii !!!! :))

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...