Si può anche vivere a sorpresa

mescolando  case 2- by criBo

 

Fuori dal mondo con le sue frenesie
nel villaggio sembrava fermo il tempo
silenzi e suoni in simultanea
mi parlavano in coro le altre menti

non saprei dire quale fosse
dell’una o l’altra me
l’apparizione

in campiture rischiarate
anni vissuti quasi per scommessa
racchiusi in poche righe
erano pronunciati a fior di voce
mi sentivo una storia raccontata
a una platea commossa

l’io si ripara dietro il lume a spicchi
rifratto in ogni battito di troppo
e non si muove non si muove il corpo
abbraccia solo il cuore ogni presenza
a dirne il nome

era un luogo non-luogo
perciò sospeso nella meraviglia
di cose rarefatte
benché sapessi che l’essere accolta
rappresentasse l’esito d’un sogno
ad ogni vanità dimenticata

ho amato ogni momento
ho respirato piano nel timore
di perderne memoria

ma c’è una rosa che profuma ancora.

 

 

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in Anna Maria Curci, CriBo, Mi hanno detto di Ofelia, Orlando Andreucci, poesie, simo bumbi e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Si può anche vivere a sorpresa

  1. domenica luise ha detto:

    E quella rosa sempre ci sarà ed è l’unica tua realtà vera di donna, sposa, madre e figlia dei tuoi figli: la tua sostanza profonda trasformata in poesia. Sottili sensazioni e slittamenti di prospettive dovute alla maturazione del pensiero si esprimono in parole simili a veli trasparenti eppure numerosi.

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      Oppure tutto è un gioco, cara Mimma, visto che la realtà è sempre più dura dell’immaginario.
      Come donna, madre e figlia dei miei figli (dici bene), e come nonna impotente a salvaguardare sia figli che nipoti…
      Penso che se non avessi questo “trastullo”, la mia partita esistenziale sarebbe stata persa da un pezzo…

      Mi piace

  2. lallaerre ha detto:

    Veramente non potevi dire meglio, nella lingua che ti è propria (la poesia), ciò che hai vissuto e che ora condividi generosamente con gli altri. Grazie Cristina.

    Mi piace

  3. frantzisca ha detto:

    ecco come una realtà sospesa e impalpabile diventa condivisibile con chi non l’ha vissuta, la tua capacità subliminale di penetrare l’anima di chi legge…
    grazie Cris

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    Bellissimo quadro d’autore!!!
    Pennellate limpide e sottili, di straordinaria bellezza, potenti parole che parlano del silenzio quasi attonito dell’anima e del respirare piano per non perderne memoria: un giorno specialissimo, una cosa bella bella, di cui sono felicissima.
    Avrei voluto esserci, toccarti per essere sicura che non sei fatta solo di poesia, (sic!) e guardarti da vicinissimo in quei tuoi occhi profondi e bellissimi, specchio della tua anima grande.
    GRAZIE!!!
    car

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      Car, io c’ero solo come immagine nello schermo di un computer, visivamente.
      In realtà c’ero con tutta la mia commozione e carica emotiva.
      Ma noi avremo sicuramente il modo d’incontrarci, e gli occhi sapranno ancora più delle parole.
      ti abbraccio
      GRAZIE!

      Mi piace

  5. cheneps ha detto:

    “…era un luogo non-luogo
    perciò sospeso nella meraviglia
    di cose rarefatte…”

    un sorriso.

    franca

    Mi piace

  6. graziagardenia ha detto:

    La fragranza di quella rosa, per la legge transitiva della poesia, inebria anche i nostri pensieri che abbracciano strettamente i tuoi.
    Baciosera
    grazia

    Mi piace

  7. Pingback: Si può anche vivere a sorpresa « Annitapoz's Weblog

  8. robertomeister ha detto:

    Ringraziarti? Sì… per questi splendidi versi e per quel sentirsi una storia raccontata a una platea commossa. Ogni volta stupito del comune sentire…
    Grazie ancora

    Roberto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...