Onde, tastiere e lettere mai scritte

la bolla - by criBo

scrivevano di penne
intinte nel carbone blu
carta nei rulli e copie tre
l’ultima sempre scolorita
quelli stessi
che non si sa che mai si sa
se adesso
bevono notti a fare salti quantici
o lingua di fragole e viole
in contrapposizione agli occhi
disorientati negli spazio vuoti
come pesci di boccia nell’oceano

si comincia per nome
e si finisce nelle bolle d’acqua

l’essere messi a fuoco
comporta lo schiarirsi d’altri segni
a chi passando li scorgesse
a chi volesse amare per davvero.

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Onde, tastiere e lettere mai scritte

  1. Carla ha detto:

    avevo lasciato un commento …
    più o meno scrivevo che sono rimasta imprigionata in quella lingua di fragole e viole che beve la notte…
    amo i sapori sapidi e sostenuti ma anche lievi e leggeri come bolle he si cullano nell’aria.

    Buon mercoledì, carissima!
    c.

    Mi piace

  2. annamaria49 ha detto:

    E’ la strofa conclusiva che racchiude tutto il significato, “essere messi a fuoco”. Ma certo, solo chi ama intensamente e ci mette la passione nella vita, in ogni cosa non solo nei sentimenti è messo a fuoco.
    Una meraviglia questa poesia, cara Cristina, peccato non abbia ascoltato Debussy, ho cliccato ma nulla.
    Un bacio e buon tutto.
    annamaria

    Mi piace

  3. wordinprogress ha detto:

    mi sa che anche noi bloggersss cosiddetti che continuiamo a leggere e scrivere sul beneamato web facciamo la fine di quei “pesci di boccia nell’oceano”

    Mi piace

  4. domenica luise ha detto:

    Già, ognuno nella sua bolla d’aria, coi suoi colori, i suoi sapori e la sua solitudine. Ogni tanto un respiro poetico e questa terribile invisibilità. Erano lettere per nessuno. Bel merletto interiore.

    Mi piace

  5. Pingback: Onde, tastiere e lettere mai scritte | miglieruolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...