su Blanc de ta nuque

la recensione di Stefano Guglielmin

 “Mi hanno detto di Ofelia”

.

.

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in Mi hanno detto di Ofelia, poesie, recensioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a su Blanc de ta nuque

  1. carmen ha detto:

    Ogni lettore delle poesie di Cristina trova un suo modo interpretativo, com’è ovvio, ma bisognerebbe conoscere a fondo la poetica di questa poetessa dalla vena inesauribile e che sembra vivere in una multidimensionalità, non solo spaziale o temporale, ma anche verbale, sentimentale, emozional-razionale, di anima e perfino egologica.
    Conosco le poesie di Cristina dalle primissime, già colte e originali e molto personali, riconoscibili già dai primi versi come sue e di nessun altro/a, e ho seguito e seguo le sue continue evoluzioni e sperimentazioni poetiche. Finora non ho saputo collocarla in nessuna delle correnti poetiche esistenti, non ho saputo darle un posto sulla retrovia di nessun altro poeta, semmai per me starebbe a capofila, se si potesse procedere, dopo di lei, in un percorso che in qualche modo potesse somigliare al suo. Cosa che al momento mi pare impossibile.
    Il suo linguaggio è uno sciogliersi lento e delicato di sedimentazioni di vita vissuta, comprese le emozioni che l’hanno accompagnata, e lo individuo come suo DNA specifico.
    Ripensando ad alcune poesie degli autori indicati nella recensione, personalmente trovo una distanza tale che mi fa ancora di più apprezzare la modernità e l’originalità di Cristina.
    E suggerire una diversa disposizione delle poesie di questa silloge, per farne capitoli con convergenza di temi, mi pare una scelta come un’altra.
    Ogni raccolta poetica ha comunque una sua vita propria, tutto sta nel “come la si legge”
    La seconda parte della recensione è entrata molto di più e più a fondo (secondo me…) nella vera essenza della poetica di Cristina Bove.
    L’attenzione alle opere di Cristina è comunque sempre molto arricchente.
    E dunque grazie a Stefano Guglielmin e grazie a Cristina.
    Ciao
    Car

    Maria Carmen Lama

    Mi piace

  2. cristina bove ha detto:

    Car_issima, ti ringrazio della tua presenza, è talmente confortante!
    Più che mai mi rendo conto di quale fortuna io abbia avuto nell’incontrarti… Sembra una vita, e in effetti sei anni possono far conoscere in maniera sorprendente chi ci somiglia, chi si esprime sulla stessa frequenza d’onda.
    La poesia accomuna e fa anche ri-conoscere anime di uno stesso percorso, specialmente quando come nel web, ogni comunicazione è veicolata in maniera rapidissima, ma non per questo meno incisiva.
    Il transito in quel sito blu, ci ha fatto un gran regalo a entrambe.
    Quando ci si comprende in maniera così profonda, le parole hanno il dovere di piegarsi allo spirito.
    Ho seguito lo scambio intercorso tra te e Stefano, ed è con vero piacere che ho accolto apprezzamenti e critiche. Come ho lasciato detto di là, si impara sempre, ci si arricchisce e si migliora. E fin quando vivo cercherò di trarre il meglio da ogni incontro intellettuale e interpersonale.

    Grazie ancora
    ciao
    cri

    Mi piace

  3. Foster Morton ha detto:

    Ieri, sul sito Il giardino dei poeti e su iniziativa della sua fondatrice, Cristina Bove , è apparsa una mia nota o meglio percorso di lettura critica di alcuni inediti di Stefano Guglielmin . Guglielmin è un poeta affermato (ha alle spalle cinque libri di poesia, di cui il penultimo, “Come a beato confine” ha vinto il premio Montano nel 2003) e come critico gestisce uno dei siti di divulgazione poetica più autorevoli in rete, Blanc de ta nuque , che ospita una scelta di poesie da oltre un centinaio (!) di poeti contemporanei e relative note critiche. Uno strumento indispensabile insomma, da poco disponibile anche in versione libro (Blanc de ta nuque, Le Voci della Luna, 2011).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.