Messaggio a forme sfuggenti (sembrano sparse)

fluttuazioni - by criBo

Vengo distribuita in molti versi
intendo direzioni
e mi divento inafferrabile
da qualche parte ride un io di fiori piccoli
forse un violino che sparpaglia note
in fondo al letto, là dove non trovo i piedi
e chi sarò da ricavarmi umana?

Ho ancora gli occhi, oppure no, sono soltanto tracce
cosiddette essenziali
ora divelte dalle storie _le voci anche_
un senza oggetto
alcun soggetto
il noi mi fa sparire e riapparire
in punti imprecisati della stanza

ah, la follia! dice la particella sporta
dal centro della fronte
il braccio s’è disteso a dismisura
l’ho perso _ anzi l’abbiamo perso_ noi
esonerati dall’essere compatti
fossimo pane in briciole
per fantasmi di gheppi (ritornano?)

farò, faremo, chi?
Che malditesta! Ecco, sto ritornando.

Signori abitatori di codeste stanze, vi sollevo
dal compito
la vigilanza impone un veloce ripristino
purtroppo
si comincia coll’essere incastrati
un corpo-bara (siamo tutti morti)
la pazza me s’infrange nelle ossa
e sono sola
quando ritorno a perdere la vita

ma le infinite particelle
le cristalline polveri cantanti
di me  _sono e non sono_
siamo

                          

                        

                 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Messaggio a forme sfuggenti (sembrano sparse)

  1. bortocal ha detto:

    non posso lasciare un frettoloso I like, ma che cosa posso aggiungere al silenzio partecipe che meritano questi versi?

    Mi piace

  2. ventisqueras ha detto:

    come potremo non essendo essere?
    siamo e restiamo folli foglie nel vento
    strepitosa

    Mi piace

  3. fattorina1 ha detto:

    Spostati un attimo tieni accanto la mia sovrabbondanza
    insieme torneremo a far cinquettare gli uccellini e ci faremo
    beffe di quel tremore che implacabile ci rode le ossa
    e affratellando il respiro abbracceremo ciò che resta.

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      cara fattorina, l’abbondanza è sempre da serbare, magari per i tempi di magra…
      ma ne sappiamo abbastanza di pesi, di ossa, di respiri interrotti, così come sappiamo che un abbraccio, per quanto virtuale, conforta e affratella.
      grazie
      ciao

      Mi piace

  4. ninaesposition ha detto:

    Un cuore nudo e disarmato che si frantuma in perline di dolorosa intimità.
    Veleggiano i versi sospinti da arpe eoliche, ombre di nuvole sull’acqua gonfie di “siamo”…
    Stupenda!

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      sì, Nina, “siamo”… ed è per questo che risorgiamo: c’è sempre qualcuno di noi che non si dà per vinto!
      e la musica… questo idioma che ci accomuna oltre l’ascolto, che ci parla nella lingua più misteriosa da noi conosciuta.
      e ci fa ricordare la nostra provenienza.
      grazie!

      Mi piace

  5. lallaerre ha detto:

    la bellezza dei tuoi versi, Cristina, e l’incanto, sempre, nei commenti che suscitano: davvero qui ciascuno di noi potrebbe dire “io… siamo”. Grazie!

    Mi piace

  6. carmen ha detto:

    Che dire? Sono stata in silenzio, attonita, ad osservare tutta la scena, come fossi a teatro. Ma che scena!!!!! Tu rarefatta e ritornata essenza in molti punti della stanza, e “ti diventi inafferrabile”. Tu mi fai impazzire!
    Mi trasmetti gioia pura e bellezza pura. Sarà certamente perché sei tu “luce”
    Se avessi più tempo queste tue ultime poesie sarebbero da analizzare in profondità, ne uscirebbe un poema nel poema.
    bbb.car

    Mi piace

  7. miglieruolo ha detto:

    bah! il solito super ultra eccezionale di Cristina Bove. Niente di nuovo sotto il sole!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.