Assunto

maremonti- by criBo

inerpicarsi su sé stessi
(la ripidezza uno sconcerto) stare
come le capre ai sassi
o il naufragare _file di bandiere_
vele di garza agli alberi maestri
sussulti di preghiere al maestrale

tra sommità ed abissi
scendere scale al braccio d’una mosca
scrivere uccelli neri e temporali
e tutto il resto che non è restante
ma tutto il contenente _in senso lato_
e dato il poco che possiamo amare

una corsa di poveri nei sacchi
un arrembaggio di relitti
scalare un palo di cuccagna _o
lasciarsi sprofondare

                

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

19 risposte a Assunto

  1. bortocal ha detto:

    tutta la poesia è stupenda (come sempre, del resto), ma questo passaggio è da urlo :):

    stare
    come le capre ai sassi

    Mi piace

  2. tramedipensieri ha detto:

    “scalare un palo di cuccagna _o
    lasciarsi sprofondare”

    sempre difficile trovare un equilibrio

    Complimenti Cristina
    buona giornata
    .marta

    Mi piace

  3. maria d'ambra ha detto:

    Un’altra inconfondibile “Bovesia”… unica e impareggiabile.
    Quando si legge una bovesia, contemporaneamente si contempla un quadro, si ascolta una sinfonia, si esplora l’nconscio, si fa un sogno, si diventa parte dell’universo…

    Mi piace

  4. carmen ha detto:

    Il mio “assunto” è che il palo della cuccagna, pure se difficile da scalare, è più desiderabile!!!
    Bella “bovesia”! (rubato il neologismo…!!!)
    bb.car

    Mi piace

  5. poetella ha detto:

    sorry!
    era Oddio! con due D!
    ciao, cri…bellissimi versi…a parte il brano! Atmosfera magica!

    Mi piace

  6. leopoldo attolico ha detto:

    Nessuna soggezione per l’infinito montaliano , come è giusto che sia . Al contrario lo sfiorarsi di un comune destino sempre uguale dopo tanta vita .
    leopoldo attolico –

    Mi piace

  7. gelsobianco ha detto:

    Oh, Cri!
    Questa è proprio tua, tua, tua.:-)
    E quel
    “…stare
    come le capre ai sassi” Sei incredibile!

    Splendida poesia!
    Immagini così vive.
    Nei tuoi versi i miei sensi vengono solleticati tutti, il mio vissuto ritorna…
    Io mi apro con la tua Poesia, Cri.
    E, chissà quanto tu comunichi alla mia parte inconscia!
    Viaggio con la tua Poesia.

    Ed oltre Debussy che io amo molto, trovo ben altra musica qui, da te, la tua musica personalissima.
    Mi immergo nel tuo dipinto.

    Grazie.
    Ti abbraccio, cara Cri.
    gb

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      gb, il tuo entusiasmo è travolgente!
      l’amato Debussy avrebbe ancora da colorare delle sue note impressionistiche il mondo… forse lo amo anch’io perché lo sento vicino nel suo mescolare folk e sofisticato e renderlo compiuto, chissà…
      sono felice di comunicare alla tua anima.

      un abbraccio e buona giornata, cara

      cri

      Mi piace

  8. fattorina ha detto:

    Sul nostro stare inquieto, sempre pericolante ma anche abile. per la capra è un successo stare in piedi su una pietra e la ricca mercanzia di un palo di cuccagna che tenta e che sono, a tentativi, in tanti a raggiungere, resta un respiro più ampio, quasi di sollievo vinte le miserie, mostrata la virtù. Mostrata a chi? E perchè? Ottimo dunque il titolo: è un assunto appunto, qualcosa fra un desiderio e un dato.

    Mi piace

    • cristina bove ha detto:

      proprio così, Narda, dimostrare a chi? e perché?…
      eppure tutti si tenta di scalare il palo, in qualche modo per raggiungere un coronamento a un’idea, a un progetto, all’essere sé stessi, forse.
      e scriviamo poesie, dal sommo all’imo, usiamo le parole come gesso nelle mani per non scivolare…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...