Alla fonda

la bolla - by criBo

 

Si scivola così dall’aria al mondo
dalle zone del sogno al pavimento
dietro finestre senza infissi
come l’avesse scardinati il tempo

e come si può vivere di rose
quando si è dentro spine d’uragano
quando la stessa voce che t’amava
ammutolisce arresa? _accadde un giorno
ch’era già notte dal mattino e non
s’udirono campane a dirci vivi

il corpo rimaneva in qualche punto
annesso alla finzione dell’esistere

la mente trova spazi
per rifugiare il cuore in quarantena
“fino a completa guarigione”

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

21 risposte a Alla fonda

  1. Amor et Omnia ha detto:

    L’ha ribloggato su Da sempre vibra dentro Amoree ha commentato:
    meravigliosa .. grazie

    Liked by 1 persona

  2. tachimio ha detto:

    Davvero complimenti. Buona domenica. Isabella

    Liked by 1 persona

  3. massimobotturi ha detto:

    l’empatia della poesia mi si accende

    Liked by 1 persona

  4. tramedipensieri ha detto:

    La mente trova spazi….la chiusa è splendida e vera

    Ciao Cristina
    Buona domenica
    .marta

    Liked by 1 persona

  5. Blumy ha detto:

    granbella, Cri e, come di consueto, l’immagine che l’accompagna 🙂 . peccato che non funzionino le mie casse (per l’audio)

    Liked by 1 persona

  6. ©blu ha detto:

    immagini oniriche e poetiche in perfetto afflato!!!

    Liked by 1 persona

  7. Molto bella, e così anche l’immagine…

    Liked by 1 persona

  8. “la mente trova spazi”: colonie di piccoli, preziosi auto-inganni, di consolazioni timide, tenute precariamente insieme, come le vecchie mappe troppo usate.
    Mi piace tanto, Cristina.
    Un abbraccio
    zena

    Liked by 1 persona

    • cristina bove ha detto:

      carissima,” consolazioni timide” definizione che rispecchia in pieno l’andare avanti malgrado le difficoltà, malgrado le pene, malgrado tutto…
      fin quando troveremo consolatorio scrivere, lo faremo.
      grazie del tuo passaggio
      ti abbraccio
      cri

      Mi piace

  9. guido mura ha detto:

    La finzione dell’esistere è un problema sempre più attuale e che non trova soluzione. Buona giornata!

    Liked by 1 persona

  10. Carla ha detto:

    finchè la mente trova spazi, anche il corpo è al sicuro…
    ultimamente fatico a scrivere, è un messaggio del corpo malato.
    ciao, mia dolcissima Cristina

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...