Via delle amazzoni

senza paradiso - by crBo

il rettilineo s’incurvò
fino alla strada morta
pietra su pietra un suono di strapiombo
e le giornate caddero nel vuoto

scomparvero quadranti
da planisferi e corpi delle donne
lembi di sé cuciti col catgut
costellazioni incise nella carne

soltanto le madonne sono rimaste intatte
come nei tondi blu dei DellaRobbia

qui le “metà del cielo”
precipitando dalle anestesie
cadono a pezzi
nelle locande della tarda sera

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Via delle amazzoni

  1. lementelettriche ha detto:

    ❤ le donne si consumano
    le madonne no:
    per le "metà del cielo"
    – il cielo non è infinito –
    è a metà.

    Liked by 1 persona

  2. cristina bove ha detto:

    sì, cara Paola, amazzoni senza archi e senza scudi…
    si guadagnano la vita perdendosi pezzo dopo pezzo.

    Mi piace

  3. elisabetta ha detto:

    Un linguaggio nuovo, scelto accuratamente: mi intriga perché dà uno spessore diverso (più sferzante?) alle tue poesie 🙂

    p. s.
    Mi permetto di segnalarti il cambiamento dell’url del mio blog:

    http://nelmezzodellecose.wordpress.com

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...