Nuovo idioma

terra-cielo - by criBo

Magari a segni mimerò
questa che può sembrare poesia
ma non lo è
ci vuole un nuovo tipo di scrittura
su fogli trasparenti e pagine disposte in altro modo
frasi di sole spaziature
perché la lingua è un limite per l’anima
e la polisemia un falso pieno

scrivere sguardi
il trasporto dei gesti
il movimento appena percettibile
che mette un punto al centro anziché a fine
un punto che riassume oltre lo stacco
le infinite sospese interpunzioni
il pensiero diacritico

magari scrivo versi in onde elettriche
traccio diagrammi e scie
nessuno a definirle poesie: bastante il cielo
a coglierne il non detto e il non firmato
poi forse quell’immenso che non so
m’insegnerà la lingua siderale
e basterà spogliarmi d’ogni frase
per dire esisto _senza un alfabeto_

 

 

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Nuovo idioma

  1. elisabetta19MR ha detto:

    L’aleph Borgesiano è in te! 🙂 🙂

    Liked by 1 persona

  2. elisabetta19MR ha detto:

    L’aleph Borgesiano è in te! 🙂 🙂 Nel linguaggio di Borges, l’Aleph è considerato il punto di inizio verso cui tutte le cose fanno ritorno e a cui tutte le cose tendono.

    (ripeto il commento perhé ne mancava una parte) 😦

    Liked by 2 people

  3. Antonio Devicienti ha detto:

    Ho bisogno di riflettere e di ritornare sulle tue parole.
    Intanto grazie. Solo grazie, ma sappilo immenso.

    Liked by 1 persona

  4. tramedipensieri ha detto:

    …La lingua è un limite per l’anima…
    Cristina_ è stupenda 🙂

    Liked by 1 persona

  5. fattorina1 ha detto:

    La lingua è un limite ma non dimentichiamo che questa orribile civiltà è fondata sulla parola; la parola tramanda e tradisce, è gonfia ma anche sterile; in lei c’è un residuo di verità; negli spazi vuoti c’è il vuoto o meglio gli inganni delle morgane.
    Facciamo un po’ di silenzio e recuperiamo l’affratellamento della parola. condivisa.
    Narda

    Liked by 1 persona

  6. cristina bove ha detto:

    e per questa condivisione a volte basta, appunto, un tacito sentirsi in sintonia, un segno del cuore.
    grazie
    cri

    Mi piace

  7. Tristàn Stokowski ha detto:

    mamma mia! che sei stata capace di scrivere! Divinamente mortale! “magari scrivo versi in onde elettriche
    traccio diagrammi e scie” si, lo fanno_ in molti. Li ho veduti seduti al bar, e prepararsi per la caccia il giorno prima della battuta. Lo fanno le volpi e i funghi quando canta il vespro o all’alba i pretini(che non sanno che dio è meno di un profeta) ma la poesia è così. E lo fanno i sassi aspri e le cavalle che partoriscono e non sono meno di mia madre perduta in un afllato di richiami alla terra.

    e per loro è il nostro dovere di parola
    e di silenzio.

    Elia

    Liked by 2 people

  8. la “barriera del suono”… quante volte a tua misura e cura, l’hai già superata Cristina? Il boato nella lettura noi lo abbiamo percepito, amato, eppure l’inquietudine, la bramosia di soglie di significato ulteriori non smette di lacerarti

    “poi forse quell’immenso che non so
    m’insegnerà la lingua siderale
    e basterà spogliarmi d’ogni frase
    per dire esisto _senza un alfabeto_”

    è un testo bellissimo che rivela il brulicare continuo di una ricerca mai sufficientemente appagata, da grande esploratrice, quale sei…

    Doris

    Liked by 1 persona

    • cristina bove ha detto:

      esattamente “quella” barriera!
      ma penso che capiti a chiunque viaggi nella propria interiorità, cercare nell’infinità dei segni intorno, sempre ulteriore senso
      viviamo già così misteriosi a noi stessi, che anche un solo minuscolo puntoluce, ci apre uno spiraglio.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...