Fiat da ripensamento

senza paradiso - by crBo

 

batteva alla finestra
una pioggia insistente
il cicaleccio intorno
finiva nella trappola dei mimi:
_attimi per riempirla
secoli per svuotarla_

s’affievoliva un verso ripetuto
di strigide morente: ci fu svelato
dalla dea sapiente
che per levarsi in volo si doveva
vorticare veloce
sempre più veloce
finché si aprissero le spalle
e un sole dirompesse
dal buio del carapace

e un dio
pietosamente immemore
ci pronunciasse ancora
nell’esperanto celestiale
e dall’informe umano
ci ri_creasse tutti a sua misura

 

 

 

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Fiat da ripensamento

  1. tramedipensieri ha detto:

    La prova si potrebbe benissimo scartare…ci vorrebbe un uomo diverso, che gli somigliasse di più …

    Auguri Cristina 😊

    Liked by 1 persona

  2. gelsobianco ha detto:

    _attimi per riempirla
    secoli per svuotarla_
    e dall’informe umano
    ci ri_creasse tutti a sua misura ❤

    Cri cara.
    tu grande… anche nello scegliere la musica e questo testo

    Con affetto vero
    ti abbraccio
    gb

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...