La superficie è limite

 

verso una nuova era - by criBo

Per la legge dei solidi
la carezza s’arresta nella mano
ed è confine dell’amore il tatto
_inaccessibili si sta_
con la memoria che riporta all’acqua
il fondersi dei corpi all’orizzonte
l’approssimarsi della terra al cielo

vorrei sentirmi mare anziché zolla
per morire d’estate
_evaporando al sole_

così che fosse solo un’espressione
il tentativo di comunicare
quell’immenso che sento
con quel poco che so

                                        

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie. Contrassegna il permalink.

6 risposte a La superficie è limite

  1. lementelettriche ha detto:

    La superficie è il limite, sì, come lo è la superficialità.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...