Presenze simultanee

lume  -by criBo

Di lei resta uno spettro che s’aggira
in abiti di stretta clausura
__finì che c’era l’ultima occasione
per indossare un po’ di primavera__
una fantasma stanca
che dal display del mondo
ha cancellato tutte le visioni
della donna sorpresa ancora donna
e l’addormenta smemorata e bianca.

L’altra che sta nascosta nello specchio
nel tentativo di sfuggire ai clik
__gli amori di famiglia conservano memorie
di ruderi e disfatte__
si chiede quando finiranno i flash
e se potrà concedersi l’oblio d’essere un corpo
ora che tutta lei
vorrebbe essere solo il suo pensiero

 

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...