Archivi del mese: dicembre 2017

Chi è di cena

  S’illuminò di senso l’interruzione obbligatoria con tutte quante le combinazioni dei tempi addizionali _non si finisce la partita se non ci si assicura del ritorno_ disse il guardiano della vita e allontanò la nuvola d’ingombro. Regalavano scorte di sentenze … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Indecifrabile

Tutte le ragioni e nessuna ragione in mezzo l’io che non è più questo o quello buono e cattivo in merito o demerito un io confuso e nel contempo arreso al suo mutare. Infine attento alle propriocezioni, alle derive del … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Esondazione

  quando dubbi e inquietudini sembravano senza via d’uscita e un repentino volgere di spalle di maggiordomi e primedonne divenne un fiume che allagò il giardino sprangò porte e finestre della casa fuori pioveva il buio passavano giullari e cantastorie … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Docenti e discenti

via Docenti e discenti

Pubblicato in poesie | Lascia un commento

Dell’indeterminato e del profano

  Avviene, il sacro quando l’umano si dimette ed ogni concepire che si tratti di cellule o pensieri perde significato Avviene, il sacro quando non c’è l’adesso e la parola che contiene l’oltre non è così che diverrà immortale Avviene, … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

Piani e sfere

ci sono punti che restano sospesi se le domande restano irrisolte se la lingua lambisce un suono d’acqua che scivola sul vetro del mio autunno se la bellezza affiora dagli specchi _ed io non credo agli occhi_ distolgo il viso … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 4 commenti

Visionaria

    Ad occhi chiusi ho visto il mondo alterno cascate d’acqua dilagare in cielo nuvole zampillare dalla terra e noi abbracciati restavamo insieme perché la solitudine spaventa scavalcavamo davanzali precipitando verso l’alto, illesi immemori di quando prigionieri percorrevamo le … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 12 commenti

La vague, le vent, le cri

  Onde nel cielo un grido che ristagna una figura immobile nel raggio resiste allo scirocco donna che sembra salda e inamovibile _sembra_ mi ha girato le spalle ed il suo dio non chiama né mi manda un sms eppure … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 12 commenti

L’equivoco del bello e del possibile

  Prendiamoci la folgore e il boato andiamo dove il senno si è perduto dov’è rimasta la follia dei sogni __vascelli in altocielo navigare partendo da balconi__ il tempo degli umani in cifre nuvole battuto dalle piogge siderali lo sfolgorio … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti