La vague, le vent, le cri

 

la vague, le vent, le cri - by criBo

Onde nel cielo
un grido che ristagna
una figura immobile nel raggio
resiste allo scirocco
donna che sembra salda e inamovibile
_sembra_
mi ha girato le spalle
ed il suo dio
non chiama né mi manda un sms
eppure
ho sempre il cellulare sotto carica

l’ho dipinta di un grigio dignitoso
il nero e il bianco a farle da contorno
quando sarà finita
_mancano solo gli ultimi ritocchi_
la firmerò
con il nome di tutti

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a La vague, le vent, le cri

  1. aitanblog ha detto:

    Grazie per aver messo in calce anche il mio nome.

    Liked by 1 persona

  2. lementelettriche ha detto:

    L’ha ribloggato su lementelettrichee ha commentato:
    CrìBò tu sei
    _e io t’adoro_

    Liked by 1 persona

  3. Anonimo ha detto:

    un quadro molto interessante e ben studiato. La poesia è conforme ad esso

    Mi piace

  4. tramedipensieri ha detto:

    Stupendo tutto 🌸🌺🌸
    Grazie

    Liked by 1 persona

  5. gelsobianco ha detto:

    Oh, Cri, non ho parole… Resto in silenzio, in un silenzio partecipe.
    Sto dicendo i tuoi versi, sto guardando il tuo quadro e sto ascoltando questa musica…
    Arte e una persona piccola e così grande… tu
    Ti voglio bene, Cri cara.
    gb

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...