Usucapione

 

in una stanza tutto l'universo - by criBo

 

Una casa da viverci d’inverno
talvolta riluttante a essere casa
spifferi alle finestre
tra pareti dipinte a cianofiori
e nomi pronunciati a bassa voce.
Un che d’inafferrabile nell’aria
rallenta gesti _qui l’imprecisione_
sospende nell’esilio dei pensieri
una richiesta d’ore.
Avviene che le regole sbiadiscano
al progredire della confusione
_lallazioni gergali incomprensibili_
pensieri di bambini in corpi stanchi
sorpresi dentro gli abiti appassiti
e poi si muore

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Usucapione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...