Idrometre

 

https://plugin-magazine.com/media/cache/upload/Photo/2016/01/21/profimedia-0136934014_biggalleryimage.jpg
facciamoci il piacere
di tralasciare spiegazioni a cavolo
diciamolo
che alla conta dei resi
mancano sempre i furbi latitanti
se ne deduce che
non servono letture a contatori
né sottolineature a evidenziare
bottiglie in altomare
_altomarasma si dovrebbe dire_

sulla spiaggia di cocci e vetri rotti
messaggi al neroseppia
abbandonati sopra la battigia

e noi
che pattiniamo in superficie
come gli insetti d’acqua
_ci riteniamo innocui ed innocenti _
proseguiamo alla larga da chi affonda

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie, poesie dell'abbandono, poesie della disperazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Idrometre

  1. Che squallore: non la poesia, che è stupenda. Mi riferisco all’indecenza espressa anche dalla foto.

    Piace a 1 persona

  2. ernesta52 ha detto:

    Ciao Cristina quanto è bella e dolce la tua poesia di oggi! Grazie Ti abbraccio Ernestina

    Inviato da iPad

    >

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.