Archivi del mese: agosto 2018

Lila (il Grande Gioco)

via Lila (il Grande Gioco)

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Dell’Indeterminatezza e suoi princìpi

noi che guardiamo il mondo affascinati dal mistero e spaventati nello stesso tempo _il tempo base che ci toglie e mette_ che ci trasforma in apparenza dal passato al futuro “quando” è concetto stravagante e come gatti nella scatola- terra … Continua a leggere

Pubblicato in poesia pseudoalgebrica, poesia umoristica, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 4 commenti

A tu per tu con l’io misconosciuto

Non gli appartengono carte vidimate ha solo ricordi trafitti da evasioni volute _i luminari oscurano anziché…_ piccolo e complicato come un atomo con enormi distanze dal suo nucleo sa che ne calcano le orme astutamente _bastano pochi accorgimenti per_ l’io … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , | 5 commenti

Ohm

via Ohm

Citazione | Pubblicato il di | 2 commenti

Di soste inusitate e conseguenze

nell’acquitrinomondo rospi e affini aspettavano il bacio della donna per la trasformazione prenceazzurra ma saltellando da una foglia all’altra diventavano vecchi nell’attesa la donna anfibia aveva altro da fare che trasformare principi in ranocchi o viceversa lei respirava fiori nel … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Quando si vive al margine di sé

  l’anima non ha spazi da riempire e non si adegua ai tentativi di ridare vita a un corpo andato la donna è un intervallo tra l’inizio di strada e la sua fine ha smesso di parlare all’uomo che si … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 9 commenti

Filogenesi metafisica

insieme d’incostanze: l’io depone l’uovo del suo sentirsi unico tra le infinite repliche nasce l’uomogirino e in una virgola a sua insaputa è già cambiato il mondo i tu i voi i noi i loro principiano giornate sotto il sole … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie da non saper che farsene | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Non bastano lanterne a fare luce

  Troppa sabbia sotto i ponti troppo consolidare conti in banca anziché piloni di cemento esseri umani da macerie firmano le condanne si muore attraversando le città si muore stando fermi e vive di domande chi si affaccia sperando di … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

EX

Il secolo venturo numero nonsoché che tutti scriveranno e che nessuno leggerà immaginarlo non è poi difficile vediamo un po’: rimasero gli eroi della lettura _dedicarono ad essi un giorno l’anno_ erano solamente una decina vecchi e strafatti di letteratura … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Ripetizioni con_sonanti e mobili

coniugazione verbi nozze tra con_senzienti testimoni presenti indicativi barra/futuro semplice anteriore risulta trapassato _erano lì in vacanza dai pronomi_ furono visti nei giardini seduti su panchine ad aspettare il solito Godot _avranno sbadigliato nomi errati_ un serpente al guinzaglio a … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Optare per la mousse au chocolat

La terra non è tonda è un buco senza la ciambella vortica e ci risucchia nel profondo mai ne usciremo vivi interi intendo. Ma smolecolati a cellule maligne coriandoli e sciroppo per sarcofaghe _un carnevale per scomposizione_ e stiamo allegri … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

L’eroe dismesso (soltanto l’ippogrifo prese il volo)

«Io sono colui che viene dal profondo. Mylords, voi siete i grandi e i ricchi. Cosa pericolosa. Voi approfittate della notte.» (Victor Hugo – L’Homme qui rit) Accese il fuoco sedette sotto l’albero del pane gesti lenti _era la madre … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 9 commenti

Poco più che farfalle

vetrina trasparente antiproiettile antiqualunquecosa _un solo fiato può appannare il mondo_ vero che a illuminare si concede qualche luna d’agosto qualche sprazzo di festa ma scivoli di sole non bastano a chiarire il grigio di una stanza (anche tutta per … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti