A tu per tu con l’io misconosciuto

lampada riflessa 4 -by criBo

Non gli appartengono carte vidimate
ha solo ricordi trafitti da evasioni volute
_i luminari oscurano anziché…_
piccolo e complicato come un atomo
con enormi distanze dal suo nucleo

sa che ne calcano le orme
astutamente
_bastano pochi accorgimenti per_

l’io diseredato non ama interloquire
accetta l’esser stato e poi dimenticato
e la malevolenza dei distributori
di sapienza essiccata
_allori tra di loro_

e si conduce
in assenza di punti e contrappunti
di volta in volta tu
pur sempre io

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a A tu per tu con l’io misconosciuto

  1. lallaerre ha detto:

    d’altra parte i ladri vanno dove c’è ricchezza, ma sempre ladri restano…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.