Dell’Indeterminatezza e suoi princìpi

noi che guardiamo il mondo
affascinati dal mistero
e spaventati nello stesso tempo
_il tempo base che ci toglie e mette_
che ci trasforma in apparenza
dal passato al futuro
“quando” è concetto stravagante
e come gatti
nella scatola- terra non sappiamo
se siamo vivi o morti
ma esistiamo
_malgrado il paradosso_
perché l’Osservatore sta vagliando
nei secoli dei secoli la scelta
e nel frattempo
per renderci immortali
ci tiene prigionieri nella scatola

 

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesia pseudoalgebrica, poesia umoristica, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Dell’Indeterminatezza e suoi princìpi

  1. tramedipensieri ha detto:

    A volte più spaventati che affascinati … 😦

    Piace a 1 persona

  2. la scatola che contiene….. e imprigiona…..

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.