Tutto per una mela?

telomerasi - -by criBo

È quasi indifferenza necessaria
l’entusiasmo d’un attimo
finito già mentre si gira un foglio
_esistere ha un suo lato da mannaia_
il corpo esige
è un orologio caricato a pillole
la mente latita
è un luogo in cui s’inerpicano perdite
pullula di fantasmi ed omissioni
_il tempo favorisce l’incostanza_

Vanno via tutti i giorni
spariscono negli infiniti modi in cui si muore
quelli che amammo e quelli che ci amarono
e noi
imputati alla nascita
d’aver offeso un Dio
creatore di virus e altri consimili
della ferocia delle malattie
della degenerazione dei cervelli
noi sottomessi alle calamità
e alle lusinghe del piacere
noi
siamo le vere vittime indifese
condannati dal giudice impietoso
a non sapere il fine né la fine

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie, poesie da non saper che farsene, poesie dell'abbandono, poesie della confusione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Tutto per una mela?

  1. lallaerre ha detto:

    se credessi in un dio… gliene direi quattro!

    Piace a 1 persona

  2. Alessandra ha detto:

    Stupenda, e vera… è così che ci si sente, spesso, vittime indifese di qualcosa che sfugge a qualsiasi tentativo di comprensione.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.