Apologia del falso in abito mimetico

nell’indeterminato è da s-piazzisti
vendere sottobanco gli ideali
di eroi da videogame e da fumetti
i giochi bellicosi
per meglio allontanare i tempi neri
le valli delle lacrime
i mari opposti ai cieli
il buio dei cuori

ti erigeranno un monumento
soldato che uccidesti altri soldati
ti eleggeranno martire e leggenda
avrai la storia dei sopravvissuti
una medaglia
così non saprai mai
che sei anche tu una vittima di guerra

e le armaturemaschere
faranno da esoscheletri in musei
a ricoprire il nulla che rimane
delle battaglie vinte

la storia è scritta a sangue dai potenti
l’alloro è uno specchietto per allodole
i corpi           vuoti a perdere

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie, poesie della disperazione, poesie della rivolta e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.