Sparecchio

 

bucce di mandarino - by cribo

Non voglio vedere altro
che le bucce di arance e mandarini
nel piatto a fine pranzo
il resto, prima e dopo, è un filo che non cuce
i lembi del mio mare
se volete sedere alla mia favola
sappiate che vi amo
a prescindere
mica perché l’amore è universale
no
l’amore mio è una briciola di pane
non sazierà nessuno


sarà fiato a chi respira a stento

finisco di raccogliere le estreme
inutilità
le idee farraginose che non valgono
nemmeno un foglio bianco
evado
prima di tutto da me stessa
e vado
_forse portandovi con me_

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Sparecchio

  1. bortocal15 ha detto:

    bucce d’arancia…, cioe` di bortocal, in arabo… 🙂

    grande tristezza in questi versi, ma anche una enorme dignita` da trasmettere…

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: Live stream, la corrente della vita. bortoblog 7: 24-27 gennaio 2009 – 51 – cor-pus 15

  3. tramedipensieri ha detto:

    Oltre le parole .musica molto bella…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.