Broken mirrors

https://i0.wp.com/it.womanadvicesforlife.info/08_chto-delat-esli-razbilos-zerkalo-stevanovicigor-360x280.jpg

IO non può fare da specchio
a Tu con le sue schegge di similcristallo
finito il baccarat, nel vetro si riflette OI
che non fa 10 ma 01
se poi gli passano lo straccio
sull’argento squillante della testa
attraversano il piano frantumato
Alice e il bianconiglio
la risata del gatto e il cappellaio

la regina di picche a testa in giù
riversa rifritture e déjà vu
nel rovescio di mappe replicate
a decimali minimi
frammenti a zero virgola di sé
coriandoli di silice
il mastro soffia coppe senza fondo
per santi bevitori
d’acqua e sale

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie, poesie da non saper che farsene, poesie della rivolta e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Broken mirrors

  1. lementelettriche ha detto:

    Che bella poesia Crì… io, adesso, non ho le parole giuste ma pensieri – tanti – accesi come dei falò.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.