Saper di non sapere

copernicana - by criBo

Quanto che non conosco
cui non posso pensare
per mancanza d’ipotesi e di dati!
Un infinito rimestare
sbirciando nel fenomeno
evincere quel minimo bastante
per sapermi ignorante
sul confine tra i come ed i perché
nel campo del noumeno

l’universo si espande
e noi quaggiù
_ci appare un sotto, ma non è reale_
seminiamo nel vaso l’io pervaso
lo concimiamo di riflessi astrali
ma nel perenne inverno
_finite le stagioni regolari_
germoglierà nel cuore della neve
algido fiore
un uomogiglio ad imparare ancora
luce e spazio

 

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie, poesie della rinascita e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Saper di non sapere

  1. lementelettriche ha detto:

    Ecco, per capire qualcosa, giusto qualcosina, dovremmo essere candidi.
    Invece siamo pervasi dall’ego.

    Piace a 1 persona

  2. cristina bove ha detto:

    essere consapevoli dei propri limiti… da cui partire per imparare ancora, sempre.

    "Mi piace"

  3. pieramariachessa ha detto:

    Nel momento in cui diventiamo consapevoli del nostro “non sapere”, abbiamo già compiuto un importante passo in avanti, mettendo un freno, in qualche modo, alla nostra presunzione.
    Mi piace molto l’immagine dell’uomogiglio. Versi, come sempre, molto belli.
    Piera

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.