Archivi del mese: maggio 2020

Noi degli anni quaranta

reduci dai confini dell’età andati e ritornati mille volte dalle battaglie quotidiane ci teniamo per mano sappiamo di dolori e conseguenze della fugacità delle ore liete di quello che lasciammo o che perdemmo della malinconia quando ci prende ci perdoniamo … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

All’incrocio dei tempi

  – verrò quando si perderanno le grammatiche – diceva e non avevo da rispondere salivo scale e scale e scale ero spossata – verrò quando saprai guardare il precipizio senza paura d’inciampare – fui tentata dall’ultimo gradino mi sedetti … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento