Archivi del mese: dicembre 2020

Lontananze apparenti

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Giardino d’inverno

sul vetro della serra il vapor acqueo scivola sugli auguri della festa _seminammo l’incerto di speranza_ di fioritura postuma e segreta potremmo inabissarci nelle favole per eludere i mali che si schiudono l’uomo dal fiore in bocca e in ogni … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La memoria del vetro

passava una malinconia da stanza vuota ne temevo l’entrata a mia difesa disponevo parole quasi fossero perle in castaliane strategie di vita magister ludi*  di me stessa, a bada d’un’assenza annunciata _chiedetemi delle opere incompiute_ voi che sapete come me … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Gira e rigira l’uomo nell’anello

  se i corpi fossero punti di riferimento sarebbero immutabili e la vita un rettilineo senza panorami ma in un continuum curvo l’eternità fatta percorso è un’interfaccia tra nascita e morte un nastro di Moebius che in alternanze gravitazionali scorre … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Tempo assoluto e tempo relativo

adesso chiamono, lo farò dopo_quando?_ quando saprò ascoltarela distanzai fattile peregrinazioni circolarii giorni per eccesso di doloril’affollamento di visioni onirichel’ombra in agguato dietro l’angolo poi chiameròdomani lo farò_sai che non v’è certezza_dice la me che mi censura. Diceche il tempo … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti