Le presenze intorno a noi

nel cogliere i ritorni
i passi dentro un corridoio di neve
scene offuscate          e non d’amnesia
che pure svuota parte delle impronte
una canzone triste negli androni

vecchi colombi in fila su ringhiere
ad aspettare il volo di caduta
con gli occhi rossi        sembrano di pianto
annate complicate
una moria di bipedi smarriti
nella follia virale

il confine si va rarefacendo
nella giuntura tra la luce e il buio
l’essere umano è corpo che racchiude
coscienza che si espande
e nella convergenza degli estremi
è l’uno e i tanti

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Le presenze intorno a noi

  1. pieramariachessa ha detto:

    “annate complicate
    una moria di bipedi smarriti
    nella follia virale” Sì, Cristina,tanti. Bei versi sempre.
    Piera

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...