Del comparire e scomparire

Nessuno finirà
si estinguono sistemi funzionali
assemblaggi biochimici
ma
né cenere né fossa annulleranno
la scia che non ha forma
l’evanescenza del pensiero, il nesso
che ci trattiene sulla terra
madrepianeta immersa nello spazio
eppure a lei
dobbiamo la vertigine del salto

a noi il coraggio
d’assecondare quanto non sappiamo
d’abbandonarci all’apparente fine
perché accadrà comunque
ma nell’accettazione del destino
avremo quiete
e forse
assieme al senso d’essere vissuti
qualunque cosa sia quell’oltre
noi
ancora lo sapremo

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Del comparire e scomparire

  1. sgnapisvirgola ha detto:

    Mi trasmette pace e non mi fa sentire sola perchè dice che non finirò. Anche io.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...