Archivio dell'autore: cristina bove

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso

Nei secoli futuri (se ci saranno)

scriveranno di noi ch’eravamo selvaggi abbattemmo foreste assassinammo uomini e animali soffocammo di scorie monti e oceani perforammo la terra e l’atmosfera ch’erano in tanti a disinteressarsi dello stato reale delle cose imperversando con le chat appiccicati ai cellulari come … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

L’orizzonte del pozzo

  Come l’acqua che si conforma al cerchio del cemento si sta nel girotondo degli eventi avanza il freddo il cielo è un tondo fisso in cima al mondo emergere e restare in superficie placa la discrepanza tra la melma … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

A-plomb

il corpo come un vestito sulla gruccia cade spoglia dimestichezze abitua alla vertigine del senza nullifica ricerche nell’armadio un pensiero anestetico esenta da sgradevoli riflessi ignora l’affiorare delle ossa relega l’imballaggio nel limbo dei drappeggi soltanto nei ritratti dissimulato con … Continua a leggere

Pubblicato in poesie da non saper che farsene, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 5 commenti

Meteore

di nascosto da quella me tergiversante che mi gabbava con romanticismi _scrisse perfino di gabbiani e amori_ m’incontro coi poeti del disordine quelli dei fiori morti e giorni dispari prendo distanza dai qualunquismi del dolore dalle lamentazioni mie ed altrui … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Atmosfera protetta

  vennero e se ne andarono soccorritori in abito arancione portarono altra sabbia nel deserto il disorientamento dei relitti al vecchio geco senza più ventose a me l’incaglio in pensieri d’ovatta dov’ero quando mi colse la memoria di quelle cose … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Senza interlocutore

grigio così è il dolore quando si resiste racchiusi in una bolla _e non è fuori che imperversa il caos_ dentro si sta sospesi alluvionati un profilo e nient’altro al traboccare delle assuefazioni piegati alle angherie della coscienza ci si … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Vernissage

Originally posted on cristina bove:
Avenue de la Liberté, nombre 14 poco distante dalla sinagoga era lì che attendevo, nell’abito di seta tagliato da un autentico kimono un costume di scena tra le robe del teatro in disuso. L’Istituto Culturale…

Pubblicato in poesie | Lascia un commento

Il contrario di niente è ancora niente

i fantasmi s’aggirano confusi nelle case infestate dagli umani tacciono per eccesso di ragione temono i loro fiati le parole che annientano il mistero sentono voci dichiarare il pieno dove c’è il vuoto estremo nell’alchimia del vano sproloquiare che nulla … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Madre con braccia di mimosa

  per mio figlio Giona                 Non ci sentiamoper non ridire ciò che già sappiamoe d’altri accadimenti inflazionatiperpetuare il ricordo “l’amore che ci è datonon sempre è come lo vorremmo, maè pur sempre … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Impersistenza

    ancora ci sarebbe da consegnare fogli scritti a mano i documenti delle cause perse mentre la vita mi agguantava ed io mi battevo col granchio vinsi mi oltrepassai e giunsi qui col tempo sulle spalle le sottrazioni furono … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’oceano in una boccia

nella finzioneterapia belletto sulle pagine _leggiamo il male sulle guance rosa_ il ritocco dei versi in photoshop formare una pozzanghera intrappolati nelle solfe ci si rimanda alle calende greche estratti a morte “a comme ven ven”   _Napoli docet_ Ogni … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Bombyx mori

  Siamo alla frutta disse al gelso il bruco _o quel che ne restava_ intanto che forava la matassa ma dal groviglio a seta persa sbucava stropicciata una farfalla _mors tua vita mea_ latinizzò alla spoglia meglio volare un solo … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

Avaria

Battezzare una falla di navemadre ferma in darsena squarcio da cui pescare il cielo caduto in mare prima del naufragio ci perdonino i figli la perdita di bussole le imprese non portate a compimento i miraggi condussero lontano le tempeste … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Logout

nell’alternanza della percezione distanziamento dalle cose tutte dal vuoto che mantiene posti liberi _la natura e i suoi amori ineludibili_ mi manco dalla porta di casa al supermarket dietro la mascherina la mia assenza è cosa manifesta posso andare recitando … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 9 commenti

La falena e l’abbaglio

Dal bozzolo alla notte nell’ illusorio volo la breve libertà del sognatore il tempolampo di degustazione il nettare l’inebria e non s’accorge che quella luce effimera tradisce e una lusinga d’ali è l’obolo pagato con la vita al giustiziere della … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Stati d’ambiguità

profili controcielo riti di luna piena sui gradini portano chiavi di decrittazione un consulto di spettri revisiona la mia sostanza oscura l’impalcatura d’ossa che sorregge solfeggi d’una musica distorta ghirigori di vento sulla bocca questa sono che sta di casa … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’aria tra punti e onde

attraversando fenditure asterischi di luce o fluttuazioni sorprendono chi guarda e s’avventura a prendere lanterne in questi mari d’eternità soffusa in una stanza respira opale ha gli occhi di salsedine il pescatore di riflessi in acqua vede tutte le stelle … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Noi degli anni quaranta

reduci dai confini dell’età andati e ritornati mille volte dalle battaglie quotidiane ci teniamo per mano sappiamo di dolori e conseguenze della fugacità delle ore liete di quello che lasciammo o che perdemmo della malinconia quando ci prende ci perdoniamo … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

All’incrocio dei tempi

  – verrò quando si perderanno le grammatiche – diceva e non avevo da rispondere salivo scale e scale e scale ero spossata – verrò quando saprai guardare il precipizio senza paura d’inciampare – fui tentata dall’ultimo gradino mi sedetti … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento