Archivi tag: abisso

OCEANICA

Sapeva fare nodi alla marinara cazzare rande e ripassare bugne non sapendo di nuvole quel tanto da imparare le tempeste errava di bolina per scontare miracoli così da poter essere acclamata santa dei giorni dispari. Resse il fasciame ma la … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 10 commenti

E non si può sostare

  Come gli uccelli delle tempeste goffi e impacciati sulla terraferma intrepidi e tenaci nel volare sospesi sulle ombre fu così che imparammo a galleggiare facendoci bastare un filo d’onda _una speranza di burrasca_ per non morire di bonaccia sul … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Assunto

inerpicarsi su sé stessi (la ripidezza uno sconcerto) stare come le capre ai sassi o il naufragare _file di bandiere_ vele di garza agli alberi maestri sussulti di preghiere al maestrale tra sommità ed abissi scendere scale al braccio d’una … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 19 commenti

Sorgente

  chiara di chiare nuvole piangenti necessaria parola per non morire rastremate foglie e dissetare almeno gli occhi di quell’amore che inabissa e tace chiara di_chiara luce sulla terra stille di baci piccoli e rotondi sugli argini di sponde temporali … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 19 commenti