Archivi tag: anni

Così lontani, così vicini

Mi sono capitati gli anni addosso non che me ne abbia a male ma ci sarebbe da considerare quanto gravano ai miei più grandi amori _figli, se voi sapeste i miei pensieri!_ dalla rupe Tarpea precipitare non averne il coraggio … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , , , | 9 commenti

E

affiori giornalmente come una luna a mezzogiorno scrivo di ciò perché tacere è peggio che accendere una lampada votiva al di là dei graniti intensa che mi sfuoca il centro e vengo mossa fotografia d’una romanza hai voglia a dire … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 23 commenti

Sopra le proprie spalle

il mondo che so amare è sui balconi impaginato ad arte: un affaccio da silo quanta più altezza ne distanzia ringhiere divisorie starsene in sospensione sulle rampe che portano alla luna e in ore inopportune bere the Falsi riguardi non … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 22 commenti

D’involontaria veglia

dall’una all’una e un quarto trascorse tutta la mia vita in un compresso vuoto indicativo un tramite invisibile _reale come il nulla_ a fibrillare in petto il verdelume a vigilare gli angoli sommessi fossero mai nascosti corvi e affini quel … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 14 commenti

E si affacciò

col viso dei suoi anni e il cuore adolescente disse di sé tutto il possibile _era tanto_ sopravvisse a chi ne raccoglieva solo un gesto. Mi racconta di sé dello specchio sformato e riduttore che ne cancella la parola e … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 22 commenti