Archivi tag: carezze

L’eroe dismesso (soltanto l’ippogrifo prese il volo)

«Io sono colui che viene dal profondo. Mylords, voi siete i grandi e i ricchi. Cosa pericolosa. Voi approfittate della notte.» (Victor Hugo – L’Homme qui rit) Accese il fuoco sedette sotto l’albero del pane gesti lenti _era la madre … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 9 commenti

Terapia estensiva

Dalle serate ricadenti come cortine damascate il dialogare umano messo in scena mimetizzato da una parte dall’altra evidenziato il gesto ricorrente antico e nuovo. Nemmeno mi facevo seria tanto da ipotizzare ciò ch’era disgiunto _le carezze di vetro lungo i … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

IN S(ì) MINORE

J.Mirò (Cane ululante alla luna)   Questa non è una tana di carezze, è piuttosto una scatola cinese  e dentro – sillabata – una fontana ci sono voli sulle guglie e intrappolata  una bambina in processione per corridoi infiniti   … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 6 commenti