Archivi tag: fantasmi

Concedersi la sera

una pausa dall’essere dismessi ritrarsi a troppa luce _a fianco girasoli_ e portarsi sul retro di sé stessi guardaspalle per raccogliere gli ultimi barlumi levigate accortezze:superfici perdenti              e ancora il corpo tiene ____cederebbe              se non fossero solo dei … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 26 commenti

Ondulazioni diafane

—————————– ——————————- nei vicoli assonnati, nelle piazze sulle guglie gaudìane sui fianchi tondi di donne-cattedrali in cima ai grattacieli e negli slum si muore di piccole agonie quotidiane canti di cigni sinfonie sommerse laghi di cartone color indaco giovani delle … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 16 commenti

L’inattendibile consistenza dell’essere

Ma come si fa a ritenersi seriamente seri _io più che mai_ che avverto il mio consolidare parole intorno ai fianchi                 penso una mano: stella a cinque punte                 ed al passaggio ch’è di tutti                 l’intestino                 il … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesia umoristica, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 19 commenti

da MAM

Anche le cose ridono – Cristina Bove _______________

Pubblicato in In casa d'altri, mam, poesie, riproposte, segnalazioni, un blog fantastico | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Avvolta in un pronunciare lieve

Colgo nell’apparato dei solisti l’aggrappamento ai solipsismi (malintegrata prima restavo all’angolo, in attesa) ora mi svolgo in altre latitanze fuori da schemi preclassificati _ne conosco le vie determinate e i paraocchi malattie ricorrenti stabiliscono le priorità, naturalmente chi ne è … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 30 commenti

Messaggio a forme sfuggenti (sembrano sparse)

Vengo distribuita in molti versi intendo direzioni e mi divento inafferrabile da qualche parte ride un io di fiori piccoli forse un violino che sparpaglia note in fondo al letto, là dove non trovo i piedi e chi sarò da … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 13 commenti

Così reale da sembrare vero (o viceversa)

Non calcolavo gli anni,  i mesi, al massimo giornate ora per ora e mi pareva prodigioso esistere nel non avere tempo ho avuto il tempo d’essere ancora donna d’avere ancora una sembianza, e un cuore che si faceva i fatti … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 19 commenti

Stanza come un teatro greco

mix opere di Walter Piretti – by criBo                           Se per un giorno uno soltanto che sono ancora bella ma non tanto – ché le finestre specchiano il domani in profezie di cedimenti – se per un giorno scrivessi a … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , | 10 commenti

Doveva essere solo mia (ma non c’è salvezza nel tacere)

in un buio che non avrei saputo scavalcare in un pozzo senza sguardo in un assedio di roccia circolare il vero muro erano gli occhi senza veli di palpebre _l’umanità fuggita via_ Qualcosa torna alla memoria però di stralcio infastidito … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie della disperazione | Contrassegnato , , , , , , , | 17 commenti

Di fingimenti e apparizioni

* i fiordalisi del parato i ghirigori i tralci ammutoliti senza vento davano sicurezza agli inquilini l’intonaco un segreto mai rivelato ai nuovi abitatori e tra velluti e nappe elefanti turchini fermalibri _bambina non giocare con la palla_ dissero in … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 23 commenti

Analessicamente

Sto qui sulla terrazza specificarne dimensioni e fiori __i maledetti fiori (il male dei poeti tramontati)__ occorrerebbe un movimento a oltranza forse un rovescio magrittiano e  già una fumatina qui ci sta : una pipa che c’è. nel letto ristagnavo … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , | 15 commenti

Ed è quasi respiro

  Siete tutti qui _vi sento_ mi raccogliete come sono, piccola con una luce dentro che mi spia però mi suona anche e voi presenze che di bellezza m’avvolgete e non lo merito: so che la trasparenza mostra segni del … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , | 31 commenti

PRO_NOMI

Come faccio a consistere di questo che mi risulta ignoto, assente come un’allucinazione una sferza di luce in un sorriso – dicono sia il mio viso – mi risulta difficoltoso crederci. di Me di Noi di Voi pensiamo tutti d’essere  … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, riproposte | Contrassegnato , , , , , | 7 commenti

Di cortili che sembrano emicicli, o viceversa

Il luogo__ una pedana o un letto la stanza gira e volano ritratti pergamene mai svolte pochi libri d’intorno e molti fantasmi presi in prestito la mia tesi è una mappa sul mio corpo senza nessuna normativa__con la lode chissà … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , | 10 commenti

Avv(enim)ento

La donna entrò barcollando, si aggrappò al lavandino. La stanza le girava intorno, sedette sul bordo della vasca e chiuse gli occhi. Tuttavia, malgrado le palpebre abbassate, continuava a vedere: le piastrelle, i sanitari, lo specchio. E il paesaggio sorprendente … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento