Archivi tag: il tempo

Interlinee

senza cornici esposte negli spazi delle trame le scritture invisibili non prevedono salmi per violini o versi mammole tendono le imboscate alle parole sconfinano dai quadri belle époque dimostrano sui muri e sulle strade equazioni cruente: in segni ripidi nascosti nel … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie da non saper che farsene, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Di rime balzane e interruzioni

  Stavo scrivendo una poesia d’amore quasi mi stavo commuovendo, quasi se la tastiera non avesse riso anzi no, sghignazzato e non m’avesse indotto a stropicciare un foglio virtuale al perfido cestino forse è più conveniente scrivere di silenzi e … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 16 commenti

Siatemi adesso

                                  Voi che leggete fate finta _vi prego_ di vedermi quando saltavo sulle gradinate trecce al vento o poco più che già m’innamoravo sotto quella bellezza che scoppiava ed era solamente giovinezza dunque per un momento siate buoni fermatevi a … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 21 commenti

Essere quasi pesci

“Ogni persona è un  genio.  Ma, se giudichi un pesce dalla sua capacità di scalare un albero, passerà tutta la sua vita pensando di essere stupido”. (A.Einstein)   Il  Nulla… il non-sperimentabile, l’inesistente, l’ inconcepibile paradosso infinito. E già definire … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 30 commenti

Invito all’incompiuto

                     Vieni, ti mostro il mondo un mondo che però non è lo stesso che si possa vedere girevole su un perno illuminato dentro oscuro fuori che tu conosca tempi di mimose in stretta connessione rifiorire nel corpo e nel … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Mille secoli fa

tintinnava nell’aria un soffio emerso docile all’ondeggiare delle alghe _spariva e riappariva _ di stelle spente l’acqua riportava forme talmente rarefatte che l’antica voce prestava invano le sue note _il canto s’era interrotto nella sabbia sembrava che lo scuotere dei … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Nello scrivere i fatti si dissolve ogni azione

il concetto residua come traccia e se qualcuno ne confonde il suono quale suo limite e prigione ad altri è dato chiedersi ragione dell’immanenza e della trascendenza trarre dal mondo il senso dell’ignoto ho rispetto per tutte quelle menti che … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 24 commenti

Di proroghe

Dalla diagnosi infausta a quel primo intervento chirurgico trascorsero solo i giorni necessari per le analisi cliniche. Ho ancora vivido il ricordo del risveglio: un senso di gelo con un tremito violento che mi attraversava il corpo . Sono ancora … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, figli e nipoti, la Verità, riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 30 commenti

Avvolta in un pronunciare lieve

Colgo nell’apparato dei solisti l’aggrappamento ai solipsismi (malintegrata prima restavo all’angolo, in attesa) ora mi svolgo in altre latitanze fuori da schemi preclassificati _ne conosco le vie determinate e i paraocchi malattie ricorrenti stabiliscono le priorità, naturalmente chi ne è … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 30 commenti

È sempre nella luce la mia notte

ed è per questo che da quel volo interrotto dal destino prima di aprire una vetrata annego nella musica mi assento dalle scorie e dalle storie preferisco comporre i miei colori fotografare la bellezza e il sogno la vita che … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 15 commenti

Domenicale

Dell’idioma delle sfere viene concessa solo qualche sillaba senza la traduzione _un libro scritto in volontaria armonica sui righi_ e una parola buona a consolare i figli a casa e nuovi fiori sul balcone siamo salvi anche se ha grandinato … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Atterravano cieli sui terrazzi

tra calendari e muri quando il tempo tintinnava incatenato d’oro loquacità di passi alle caviglie . Ad osservarlo controluce sagoma d’anni e floridezze (pelle di vetro: s’intravede il mare) il corpo diversamente amabile avvolto nella musica scompare _____  

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 6 commenti

Trina

                      era la sua metà che andava senza precisa meta e che pareva distoglierla dai fatti di giornata da percorrenze stabilite            una lampada al neon che non funziona            ticchetta senza tregua            nessuno che le aggiusti il batticuore … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 24 commenti

Dirottamenti

Ci saremo incontrati in un natale estivo sotto gli eucalipti pioveva intorno incenso intersecati dalle foglie oblunghe imparavamo il bacio dei maori o forse ci saremo addormentati sotto le palme del sahel mangiando datteri oppure… Qui siamo lampade già fioche … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Immaginarmi altrove

in trasparenze inesplorate avvolta nell’ignoto _niente più cose da annotare_ viva nei quanti in suoni somiglianti e sconosciuti in libertà totale di pensiero forse immersa nel continuum oltre la forma che mi ricopre e mi sconfessa di leggerezza estrema sia … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 25 commenti

Così reale da sembrare vero (o viceversa)

Non calcolavo gli anni,  i mesi, al massimo giornate ora per ora e mi pareva prodigioso esistere nel non avere tempo ho avuto il tempo d’essere ancora donna d’avere ancora una sembianza, e un cuore che si faceva i fatti … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 17 commenti

Analessicamente

Sto qui sulla terrazza specificarne dimensioni e fiori __i maledetti fiori (il male dei poeti tramontati)__ occorrerebbe un movimento a oltranza forse un rovescio magrittiano e  già una fumatina qui ci sta : una pipa che c’è. nel letto ristagnavo … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , | 15 commenti

C_osare

   se troppo in alto o troppo in basso fosse che si stirasse verso il cielo o che nell’ipogeo del cuore s’attardasse in solitaria defibrillazione che le si fa di perla il sangue (andare è una questione delicata non basta … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

Penombra

Se per essere poeti bisogna essere letterati, ebbene io non sono poeta. Se solo i letterati possono essere poeti, io non sono poeta. Continuerò a scrivere le mie “cose”, o cosare i miei pensieri, perché se non lo facessi  mancherei … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, riflessioni | Contrassegnato , , , , , | 26 commenti

Assemblare Inutilmente Un Testo Oscuro

A chi si ferma In veste amica a chi Un’improvvisa voglia di conforto Tradisce il cuore dalla bocca al petto Offro il mio vero volto È dunque Urtare con le ciglia l’aria Niente però succede Altro s’intende che la sordità … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesia pseudoalgebrica, poesia umoristica, poesie, poesie della disperazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 19 commenti