Archivi tag: luce

All’ombra di Poussin

_et in Arcadia ego _ si fermano i viventi appoggiati ai pensieri d’inverno per conoscerne il nesso comprese le questioni escatologiche (chi cominciò a guardare nel mistero) e la figura nascosta dietro i salici donna dalle dismesse meraviglie _non la … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Pensieri come vengono e vanno

                       Il presente è un attimo compreso tra quello appena trascorso e quello che verrà. Mi pare fosse Parmenide a definire l’attimo immutabile, e il tempo una serie infinita di attimi, ciascuno fermo nella sua immobilità eterna. Anche Zenone, col … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 20 commenti

Le storie

portatele altrove dove non sia possibile narrare storie scadute da bacheche antiche i vetri rotti, i piccoli labirinti di tarli portatele nel cielo d’altri mondi agli angeli supini stanchi di custodire ed annunciare _che ne facciano monito agli dei_ d’altro … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Nona dimenticanza

C’erano segni strani nella polvere sembrava una scrittura fatta a mano _non ne riconoscevo la grafia_ forse chi scrisse già la cancellava ora la traccio anch’io sulla vetrata una parola, un’asola di luce che mi faccia sentire senza peso nella … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 23 commenti

Concedersi la sera

una pausa dall’essere dismessi ritrarsi a troppa luce _a fianco girasoli_ e portarsi sul retro di sé stessi guardaspalle per raccogliere gli ultimi barlumi levigate accortezze:superfici perdenti              e ancora il corpo tiene ____cederebbe              se non fossero solo dei … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 26 commenti

Dirottamenti

Ci saremo incontrati in un natale estivo sotto gli eucalipti pioveva intorno incenso intersecati dalle foglie oblunghe imparavamo il bacio dei maori o forse ci saremo addormentati sotto le palme del sahel mangiando datteri oppure… Qui siamo lampade già fioche … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Sorgente

  chiara di chiare nuvole piangenti necessaria parola per non morire rastremate foglie e dissetare almeno gli occhi di quell’amore che inabissa e tace chiara di_chiara luce sulla terra stille di baci piccoli e rotondi sugli argini di sponde temporali … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 19 commenti

Sublimazione

Accendersi di braci _il leone ruggisce nel Rubedo_ la sua criniera incendia il settentrione fonde il metallo _il corvo ha fatto il nido nel Nigredo_ l’opera al nero estingue ogni colore nell’atanor dei sensi _le nozze misteriose nell’Albedo_ liquefazione di … Continua a leggere

Pubblicato in poesia alchemica, poesia pseudoalgebrica, poesie, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti