Archivi tag: marciapiede

Scrivere senza dover citare il mondo

  Scrivere per segnalare un termine, o per iniziare un tempo nuovo, solo apparentemente nuovo. Appare e scompare una teoria infinita di gente. Alcuni si stagliano dalle sopracciglia ai piedi, camuffati da uomini che sanno. Sembra che sia la legge … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni, riproposte, stralci | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

1961 – epilogo d’estate

E vivo al posto suo da quella notte del trentuno agosto che lei precipitò dalla ringhiera e poi si addormentò sul marciapiede io me ne andai lasciandola sul posto__ e venni al mondo pagandomi l’accesso dal balcone Però le ho … Continua a leggere

Pubblicato in anniversario di volo, CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 17 commenti