Archivi tag: pensieri

Indecifrabile

Tutte le ragioni e nessuna ragione in mezzo l’io che non è più questo o quello buono e cattivo in merito o demerito un io confuso e nel contempo arreso al suo mutare. Infine attento alle propriocezioni, alle derive del … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Più o meno come i fiori del tarassaco

  Idee che non si sa da dove vengono scompigliano il cervello _c’è confusione qui_ dissero gli alberi piangenti sui ruscelli quando un pensiero di telepatia divenne foglia _vorremmo piedi senza le radici_ il più vecchio dei salici assentì sapiente … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Sentirsi polpevoli

  Le dita palpano il cedevole _sotto s’avverte la struttura ossea_ seguono linee di demarcazione sulle gambe e le braccia si tengono distanti dalle costole indugiano sul viso quasi fosse una maschera _fortuna si direbbe se non avessi il senso … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

la maison des merveilles

Sequenze logiche per chi trova pensieri e azioni indecifrabili l‘umano che si crede trasgressivo nel coltivare cavoli sul tetto _e similari_ finisce in questo modo ogni o(a)ggettivazione il gesto è il susseguirsi degli istanti si è fissi (morti?) ogni momento … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Orto_grafie

cortili in giorni d’afa si sta seduti sulle proprie gambe a palpebre socchiuse cancelli minimali su chi passa il giardiniere ha seminato zeri per coltivare piante immaginarie e spazi vuoti bottiglie sotterrate a testa in giù germineranno navi sottovetro alberi … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti