Archivi tag: piedi

Alla casa dei sogni

si va a piedi ci si arriva con borse della spesa _ catene da fantasmi perbene_ e sandali con zeppa tacco tre tredici a me farebbero da trampoli ma rasoterra si cammina adagio qualche volta s’inciampa alle radici dei pini … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Per filo e segno

E qui tra noi possiamo dirci della geografia sui corpi vivi la madreperla delle cicatrici il metallo sepolto nella carne _a volte vibra come a dire: sto_ gli occhi mi guardano negli occhi tentano di spostare il puntofuga come se … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Il contratto

Poi ho capito che non scrivo poesie _registro l’anima_ qualunque sia un’anima sorpresa dell’estensione umana _la donna ha piedi piccoli sta nella nicchia del suo cuore indocile è la bambina che tastava i muri negli infiniti corridoi d’inverno_ nottambula già … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Mareggiare

  ridono i piedi _i ciottoli conducono alle spiagge ultime e vuote_ chiose senza asterischi e senza caravelle nessuna voglia di scoprire americhe attracchi di fortuna _ciabatte in avaria sui moti ondosi dello scendiletto_ il lento naufragare del futuro   … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 5 commenti

Megaride

                                  Sta occupando il mio spazio dalla fronte alla punta dei piedi pietrose lische contamina di piombo isole agglomerate liquefacendo vita mi divento metallica, cromata E fredda pelle congela i miei vapori All’apparenza simulo una forma braccia d’avorio perimetri di … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Come banane

le poesie con il bollino blu depositate in luoghi di raccolta secondo il grado di maturità stivate in caschi-versi nelle stanze _un trapestio di piedi in sottofondo _ giungevano nei porti dei concorsi su mercantili e navi da diporto schivavano … Continua a leggere

Pubblicato in poesia umoristica, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 6 commenti

History channel

  Dai giardini alle onde passando per le ante la signora spolvera segatura dagli armadi versi per dire e farsi udire _la logica è un rigore da cassetti_ quando si perde il senso delle squame i guizzi delle pinne caudali … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Messe in scena

Mi distanzio da sotto il mio balcone mi faccio uno sberleffo e giù il cappello m’inchino all’ovvietà _la piuma cade ai piedi di Cyrano_ ai sensi della legge la risposta è ancora una domanda d’altronde non ho più necessità d’essere … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Aula parva

Uno sgabello per i piedi stesure di delibere sul banco dove il martello batte la sua pena testimonianze eluse e saper trarre giuste conclusioni lontano dal brusio dei corridoi mezzo mondo che gioca a farsi grande mezzo mondo che assiste dagli … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Nonfuga sincopata

Scappare dalla stalla il mio cognome lo potrebbe e a chiudere la porta chi rimane nell’accezione del mio nome invece piccola crista a rimediare voli dalle liane del soffitto Jane delle pareti d’una stanza nella foresta perpendicolare metafore feroci ma … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 18 commenti

Messaggio a forme sfuggenti (rivisitazione)

distribuita in molti versi oltre che direzioni e diventare inafferrabile sferetta mercuriale     un io-violino che si sparpaglia in note in fondo al letto _là dove non trovo i piedi_ e chi sarò da ricavarmi umana? ho gli occhi, oppure no, soltanto tracce … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Fughe paradosse

Timbrare il suolo a misura di piedi correre dai talloni alle meningi impronte a perdifiato Achille e tartaruga al tempo stesso _ utopico il sorpasso_  (dove siamo? e dove sarà quel punto esatto?) È come andare stando fermi al centro … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Cosa copriva

Nel togliersi il cappotto si vide bene ogni particolare segni d’irriconoscimento li potremmo dire non servono bottoni mormorò la donna prima sfilò le maniche era in piedi e guardava davanti un moto si risolse nello specchio: ci si sforzava di … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 12 commenti

Prima che sia trovato il corpo

    È l’acquiescenza delle cose il velo nero a smerli ben nascosto indice di una certa riluttanza a mantenere l’ordine dei piedi _scrivere calze appese ad asciugare_ tempo di mosche agli occhi le mani le congiunsero di forza _rosari … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 15 commenti

Sospinti, vincitori e vinti

  ci combattiamo serialmente in voli poliedrici _pindarici è un po’ troppo_ definizioni che ci fanno fuori sia dai bei tempi andati, che dalle avanguardie gnoseologiche in formato ridotto in fondo un gioco dirne di sé  di noi  di voi  … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Quelli che

per sentito dire dicono dicono dicono mille formiche nelle orecchie mentre rifanno i conti prima di spiaccicare una ciliegia bacio stanno serrando i polsi alla svanita della casa color zafferano che adesso ha quattro scale di pietra a sprofondare incise … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie della disperazione, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 14 commenti

Racconti collettivi

Pubblicato in esperimenti, racconti collettivi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 9 commenti

Messaggio a forme sfuggenti (sembrano sparse)

Vengo distribuita in molti versi intendo direzioni e mi divento inafferrabile da qualche parte ride un io di fiori piccoli forse un violino che sparpaglia note in fondo al letto, là dove non trovo i piedi e chi sarò da … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 13 commenti

Maternale

mia madre Certo che il giorno delle ninnenanne appartiene alle madri ed anche al mare si cullano le anime dei tanti resinose le zattere racconta nella sera che fu ieri la favola dei porti mai raggiunti né le braccia accoglienti … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , | 32 commenti

È il presente a produrre il passato?

Mi chiedo se la memoria esiste se le mie braccia amarono cullarono detersero imboccarono plasmarono o quant’arono credo ricordare come se fosse stato forse non sono mai vissuta che non fui me nei piedi uniti in attesa di balzo o … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti