Archivi tag: porte

Sentirsi polpevoli

  Le dita palpano il cedevole _sotto s’avverte la struttura ossea_ seguono linee di demarcazione sulle gambe e le braccia si tengono distanti dalle costole indugiano sul viso quasi fosse una maschera _fortuna si direbbe se non avessi il senso … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ditteri cocchieri

Le sembra una trovata eccentrica dirsi in terza persona singolare mentre s’appressa al centro di raccolta osserva da lontano le pluriocchiute facce uscire dalle porte in attesa che s’aprano portoni _conoscono gli spazi e i tempi giusti_ per saltare sul … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Inquilini

In uno spazio che chiamano casa _le camere di carta, senza porte_ vivono ad occhi semichiusi settemila distanze tanto per dire un numero separano gesti e conseguenze le firme dei contratti acconsentire a una sfilata d’ombre vestite d’oltremare  _il blu … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Settembre

è un timbro alla dogana le date fanno fede di passaggi di soste oltreconfine _le luci si dileguano_ i fantasmi che furono sue guide le certezze che giunsero a salvarla non li ricorda più c’è solo una campana che suona … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Idiotismi

  Si esiste nell’appartenenza non se ne può prescindere _il distacco è la fine di sé stessi_ a volte si protraggono le soste s’improvvisano sbarre di dogana pur di restare soli per un po’ si guarda altrove s’ignorano saluti di … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Essenziale

accantonare idee moleste lasciarle ai sognatori alle vedove bianche ai giocatori grattaevinci eliminare quelle arrugginite come chiavi trovate nei cassetti che non si sa di quali case aprivano le porte dimenticare nomi e ricorrenze ma ricordare Ugo il ragno battezzato … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

La moria ci cova

  Allo scoccare delle annate spariscono le porte e chi faceva ombra non la fa e non appare nel Cheshire: la bocca è una cerniera senza più cursore a denti nudi una risata in sospensione _il resto assente_ si sfoltiscono … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie da non saper che farsene | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 9 commenti

Occhi

Occhi affacciati sui graniti sui vetri sugli scivoli del metrò sulle banchine sui tavoli dei bar occhi di oscurità occhi stanchi di pena hanno liquidi sogni alla deriva           Alcuni           hanno … Continua a leggere

Pubblicato in Fiori e fulmini, poesie, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

CALENDARIO

  Si adattano amori consumati in fretta agli interstizi verdi sussurri di parietaria né mare, né sabbia, onda di segatura, passeri sul rigo del telegrafo in fa diesis ribollire di sangue le tronche parole di miele calendario dei giorni che … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Finisce tutto, compreso il disamore

  Si bussava alle porte nate prima dai fiori e poi dai legni _le targhe senza nome_ una sorella in fuga dalla vita un’altra dalla morte. Fuori sincrono. Cose da niente nel sapersi estinguere già prima d’apparire voce da perdonare … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie da non saper che farsene, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , | 19 commenti

Dissolvenza

  il soffio sul cristallo evaso dalla bocca per non emettere grido ne proferisce il nome  nel bicchiere a porte chiuse si processa il dire non quello dei poeti quello delle cadute a corpo libero senza una rete a protezione da … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 6 commenti