Archivi tag: tempo

Cerchi concentrici

un sasso lanciato sull’acqua la forma dei ciottoli abrasi ha l’anima mia adatta a quei lanci adatta a disperdersi in onde visibili solo per poco il tempo ci rende profani ai segreti del mondo la natura c’insegna a sparire ci … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

ci sono giorni

Ci sono giorni che si vorrebbe tacitare il mondo scendere dai frastuoni lasciare al banco di lavoro un sosia tuttofacente riconsegnarsi a un tempo senza storia a un io senza memoria che smetta di sentirsi responsabile di paradisi inesistenti _ai … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

Discorso sulla ragione dei sassi

i guardiani del tempo segnano tacche ai vivi sul lastrico dei ponti _avviso agli aspiranti suicidi: siate prudenti_ le burrasche si abbattono improvvise bisogna abbandonare ogni progetto accaparrarsi il cielo prima che l’acqua si trasformi in pietra non ci si … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 17 commenti

Argine

  è una parola lineare scritta dove si sta da vecchi un segno tra il possibile e il reale __i malanni distolgono__ aghi d’assaggio come aperitivi pettinavo le tempie con le mani trattenevo la vita nei capelli non compitavo l’esistenza … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

sembra così lontana la parola

così priva di senso per chi non trova appigli _si sta che tutto ruota intorno_ dire nel giro che inginocchia il cuore anima taciturna nel ciclone il centro è un falso punto di salvezza nel riportare cose che si sanno … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Cognizione postuma

Lo sapeva che per essere viva confondeva le ombre alla finestra _amava l’accensione controvento_ faceva finta che si fosse insieme ma era sola e non come si è soli tra la folla era la folla stessa attraversata da una voce … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Il Tempo non ha numeri

Il Tempo non ha numeri soltanto punti seminati a vanvera su fogli siderali effimere di nove in cieli oscuri e noi, che attraversiamo le stagioni i campi coltivati a pane e sogni siamo senza una vera consistenza elaboriamo date e … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 7 commenti

Dis_soluzioni

    sul viso-lago sembra agonizzare ogni livello, ma chi sta morendo veramente è il tempo si cancellano date e appuntamenti si sta fuori da calendari e santincielo in fondo la vita è come un fiore di ciliegio muore per … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Le inaspettate assenze

  Il tempo fa strani scherzi a chi si dona e a chi si nega senza dare segnali _ un bip d’avvertimento, anche via mail_ pertanto ci si adatta a fare finta che tutto vada ben (signora mia) un muro … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio, poesie dell'abbandono, poesie della disperazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 8 commenti

Accorgersi che nulla può morire

Mi colse la poesia che nascondeva la decrittavo asciutta tra le pagine _ne aveva il cuore pieno_ gli feci tana e vinsero le viole sere con le parole messe in fila e note musicali come uccelli scritti sui fili dell’alta … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie della confusione, poesie della disperazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Alla casa dei sogni

si va a piedi ci si arriva con borse della spesa _ catene da fantasmi perbene_ e sandali con zeppa tacco tre tredici a me farebbero da trampoli ma rasoterra si cammina adagio qualche volta s’inciampa alle radici dei pini … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Tutto per una mela?

È quasi indifferenza necessaria l’entusiasmo d’un attimo finito già mentre si gira un foglio _esistere ha un suo lato da mannaia_ il corpo esige è un orologio caricato a pillole la mente latita è un luogo in cui s’inerpicano perdite … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie da non saper che farsene, poesie dell'abbandono, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Dell’Indeterminatezza e suoi princìpi

noi che guardiamo il mondo affascinati dal mistero e spaventati nello stesso tempo _il tempo base che ci toglie e mette_ che ci trasforma in apparenza dal passato al futuro “quando” è concetto stravagante e come gatti nella scatola- terra … Continua a leggere

Pubblicato in poesia pseudoalgebrica, poesia umoristica, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Case di nebbia e superfici ambigue

    e tutti i santi giorni c’è un momento che dici: adesso chiamo e non lo fai non perché non hai tempo no. È solo una mancata prospettiva un’abulia da fiori secchi _è grave quest’andarsene dai fuochi e perdersi … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Locazionarsi

  Mi tengono buona le risate le battute sornione basculanti _in mezzo scorre il tempo accelerato_ e sono ostaggio delle conseguenze il fiato arruffa le malinconie le parolemacerie fanno il resto l’anima si ritrova nel cortile e l’oca loca riporta … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie da non saper che farsene, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Il vento e la candela

Un’esistenza lieve un sentiero di passi tra le spighe _l’ho attraversato senza far rumore_ celandomi alla falce e alle tragedie vivo lontana dalla folla ma circondata dal mondo e dal suo inferno un coro di lapilli nella fiamma _non c’è … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Cifre, perimetri e nonsensi

Sapersi fingere giocosi quando in fase inarrestabile di sgombero quello che fa d’appiglio è un filo liso ci si contrae nel minimo ufficioso _modalità analgesiche_ continue scivolate senza maniglioni antipanico cercare nei sapori tempi andati ritrovarli sbiaditi come le foto … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Epilogo

  Veniva dagli addii cifrati da pregresse inquietudini recava un vaso d’ombra colmo di voci e giochi ritrovati _c’era nel buio qualcosa che fioriva_ in un chiarore eccentrico nessuna competenza di se stessa improvvisava nella scenografia da replicante fino ai … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie da non saper che farsene, poesie dell'abbandono, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Amnesie strategiche

Esiste un tempo da memorizzare un tempo tempio e mille giorni da dimenticare edificati sulle sabbie mobili dalle profondità della mia essenza ignota e disperata ho tratto l’incompiuto le poesie di sconosciute fonti e tele bianche incorniciate d’aria esposte in … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Post-it

                              appiccicati alle vetrate agli orologi fissi, alle portiere sulle cartelle mediche scriversi per non perdersi nel vuoto restare in superficie perché il metallo infisso nelle vertebre resti dimenticato nel profondo registrati da suoni e scorrimenti d’acqua esondazioni di bacini … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti