Archivi tag: termine

Scrivere senza dover citare il mondo

  Scrivere per segnalare un termine, o per iniziare un tempo nuovo, solo apparentemente nuovo. Appare e scompare una teoria infinita di gente. Alcuni si stagliano dalle sopracciglia ai piedi, camuffati da uomini che sanno. Sembra che sia la legge … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni, riproposte, stralci | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Evincere dai propri versi

quella stupida figura che per assecondare la vita si sta fingendo vecchia gira e rigira la clessidra ma qualcosa non quadra _per enfasi inattesa_ in controluce il gioco della sabbia è uno sberleffo come una coppa di pregiato vino offerta ad … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 9 commenti

Ruggine che assottiglia l’inferriata

                       S’aggirano fantasmi al verderame intorno alla giacenza di connotati fuori uso discariche di vasi e d’inevasi di tutto ciò che fosse stato troppo compreso il sacrificio _talvolta imperdonato, anzi … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie da non saper che farsene | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Storia senza finale

                                                 Gli raccontava tutte le sue morti di lei sospesa tra l’asfalto e il cielo e della … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 14 commenti