Archivi tag: tragedie

Finiti l’attenzione e l’annotare

quale che fu la storia mia o quella d’altri nessuna narrazione mi seduce le vite nei cortili le bambolebambine, i soldatini le confessioni e i “c’erano una volta” le madeleines e i saggi non leggo più commedie né tragedie _restano … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

Itinerari incerti e conseguenze

assenza di cartelli indicatori nei bassifondi cosmici un’ombra nera gravita sui muri nasconde assenze nelle intercapedini ripropone l’amore e i suoi scenari a spettatori di tragedie e farse si recita a soggetto insieme tutti: pubblico e dilettanti per evitare di … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Palcoscenico in disuso

    le farse e le tragedie nel rovesciarsi della rappresentazione _il mondo come volontà, spietata_ perduta la ragione restano impronte di filosofia sul tavolato capovolta la scena tutti gli attori stanno giù in platea mentre gli spettatori riversi tra … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti

Prima persona singolare

un io impreciso nella millanteria di giorni finti allegri di tragedie soavi e di tempeste cantastorie di frottole e canzoni impopolari _sarebbe meglio che scribacchiasse ricette di cucina anziché versi!_ un cervello di soli due emisferi concavità comprese per inferire … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti